Excite

A Cortina è “bufera” sul simbolo per la candidatura

Dopo le polemiche di questi giorni arriva la svolta sul simbolo apparso per la candidatura di Cortina d'Ampezzo ai Mondiali di sci del 2015: al centro delle polemiche era la gaffe riportata sui manifesti per la candidatura dove era stata impressa la corona di cime riferita a Madonna di Campiglio, cosa che ha fatto imbestialire persone e rappresentanti dei vari territori.

Guarda le foto del cartellone pubblicitario

La nuova immagine - verrà ufficializzata domani - rappresenta la conca di Cortina con sullo sfondo il Monte Cristallo, con le Tofane, uno dei due simboli montani della località ampezzana, innevato. Con testi in inglese, su ogni abitazione ritratta c'è la scritta rossa "candidate". La regina di scacchi in ghiaccio - il riferimento è a Cortina Regina delle Dolomiti - passa da figura di primo piano ad "accompagnatrice" di un banner in cui campeggia la scritta "everyone's candidate".

Anche il Presidente della Giunta regionale veneta, Franco Manzato, è tornato sulla questione, sottolineando che se da una parte la Regione Veneto continuerà a puntare sulla candidatura di Cortina d’Ampezzo dall’altra "qualcuno, in particolare il responsabile del marketing esterno della campagna promozionale che ha usato l'immagine di Madonna di Campiglio, deve riflettere su quanto accaduto. Un'agenzia deve tener presente le sensibilità del territorio." - sottolinea Manzato - "Certo Cortina ora è sulle prime pagine di tutti i giornali, ma non è così che volevamo avvenisse".

Ma l’importante è che l’accaduto non abbia intaccato il sostegno economico e morale della candidatura della località ampezzana da parte della Regione Veneto: "A me interessa il risultato – ha concluso Manzato - . C'è stato un errore? Si corregga in tempi rapidi e si vada avanti, perchè l'importante è raggiungere l'obiettivo".

Foto: Repubblica.it – sciare.myblog.it

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017