Excite

15 cuori contro una leggenda

Si avvicina la prima partita degli azzurri al mondiale francese di rugby. Ci aspetta la Nuova Zelanda: si parte dall'ostacolo più difficile con tanto entusiasmo cercando di non far trasparire emozioni o incertezze.

Eppure gli All Blacks fanno sempre paura: sarà per la loro danza haka ballata prima di ogni partita, sarà per la leggenda che li circonda e che popola i nostri incubi, sarà perché sono da sempre una squadra fortissima, solida in ogni reparto. Tutti noi ricordiamo John Kirwan e non solo come ex ct azzurro...

...per non parlare di altri giocatori leggendari come lo sfortunato Jonah Lomu o Carlos Spencer.

Sabato a Marsiglia dobbiamo scendere in campo senza aver paura di sbagliare, di osare, senza aver paura del passato, con la consapevolezza di avere una squadra compatta e capace di tirar fuori muscoli e passione. Una squadra in cui non manca velocità e tasso tecnico, con individualità capaci di far male (i kiwi dovrebbero ricordare un certo Mauro Bergamasco)...

...e con un'indole battagliera e incrollabile. Dopo la partita con l'Irlanda di qualche giorno fa sono in molti a sognare il colpaccio e a pensare con ottimismo al mondiale. In particolare il manager della nazionale italiana Carlo Checchinato in una recente intervista ha affermato senza mezze misure: "E` il momento di andare a questi Mondiali, e prenderci quello che vogliamo."

Anche il CT Pierre Berbizier si dimostra abbastanza ottimista:

Un'eventuale vittoria farebbe volare i nostri in un girone C che, fatta eccezione per gli All Blacks, è sicuramente alla nostra portata: Scozia, Portogallo e Romania sono a mio parere superabili dall'Italia vista a Ravenhill. I neozelandesi dal loro ritiro "monastico" (il CT ha proibito loro di fare sesso per tutta la durata del mondiale) fanno sapere che scenderanno in campo senza il fortissimo seconda linea Keith Robinson che sembra si sia infortunato durante una partitella a calcio con i compagni nel ritiro in Corsica.

Questa è invece la formazione che Berbizier ha scelto per sabato:
Bortolussi, Robertson, Masi, Mirco Bergamasco, Marko Stanojevic, De Marigny, Troncon, Parisse, Mauro Bergamasco, Zanni, Bortolami, Dellapè, Castrogiovanni, Ongaro, Perugini. A disposizione: Festuccia, Lo Cicero, Bernabò, Vosawai, Griffen, Canale, Galon. Diretta dal Velodrome di Marsiglia ore 13.45 su Sky Sport.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017