Excite

6 Nazioni 2011: l’Italia batte la Francia, è impresa!

Quando meno te l’aspetti ecco l’impresa! Così si può sintetizzare la grande prova dell’Italia che, dopo un 6 Nazioni fin’ora disastroso è riuscita nell’epica impresa di battere la Francia per 22-21, un risultato cercato fino all’ultimo ed arrivato in rimonta: la 3° volta in 33 incontri diretti, l’ultima da Grenoble 1997.

Guarda le foto più belle del match

Rivivi le sfide degli azzurri nel 6 Nazioni 2011

Il Flaminio è un tripudio totale di festa quando a 5’ dalla fine Mirco Bergamasco trova il calcio piazzato che vale il sorpasso e vuol dire mischia serrata fino allo stremo, per non rompere la magia alla fine come accaduto contro Irlanda e Galles: ma stavolta il destino non è beffardo, ed i titoli negativi toccano ai galletti.

Al risposo gli azzurri sono sotto 6-8, grazie a due calci piazzati di Bergamasco che risponde così a Clerc, cha segna saltando al piede Canale e poi al piazzato di Parra, ma è il secondo tempo dove accade di tutto. Parra con un’altra punizione fissa il punteggio sul 6-11 e il dramma inizia a manifestarsi quando sempre Parra è puntuale a raccogliere l'off load di Trinh-Duc che buca al centro (6-18). Poi, la svolta: Semenzato imbrocca Benvenuti il quale facile facile trova Masi che schiaccia una meta importantissima prima che Bergamasco con due piazzati trovi il 16-18. La Francia ha paura e si vede anche dal drop fallito di Trinh-Duc, trovato però poco dopo però da Parra: a questo punto è il ‘Bergamasco’s time’, eroe della partita e capace di trovare anche gli ultimi due calci piazzati. Il Flaminio è in festa.

E' il momento più bello da quando alleno l'Italia – racconta Nick Mallet -. Abbiamo vinto per la prima volta contro una squadra di altissimo livello. Sono orgoglioso di questa vittoria, di questa squadra. Vincere una partita così davanti ai nostri tifosi è una cosa incredibile. I ragazzi sono stati tutti straordinari, Masi ha fatto una grande partita. Sono contento anche per Mirco Bergamasco che ha calciato bene nei momenti importanti.’ E adesso la Scozia: ‘Abbiamo qualche problema in mischia da risolvere prima della partita con la Scozia, ma oggi è un giorno incredibile. Sono contento perché abbiamo giocato bene anche contro Irlanda e Galles dove meritavamo di più’.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018