Excite

8 marzo, Federica Pellegrini: "Violenza sulle donne? Basta a tutti i bastardi"

  • Getty Images

"Non so quanto possano diventare bastardi gli uomini, anche perchè non l'ho mai vissuto in prima persona. Però so che possono diventarlo molto...". Così Federica Pellegrini in una lunga intervista concessa alla trasmissione Dribbling sulla Rai, che andrà in onda oggi.

La campionessa azzurra parla di violenza contro la donne, proprio in occasione dell'8 marzo, lei da sempre in prima linea in questa battaglia. "Vorresti sempre giustificarlo il tuo uomo, soprattutto se sei molto innamorata. Ma vorresti anche che cambiasse. Ma molto spesso non cambiano", dichiara. Una Pellegrini sincera, che dice sempre quello che pensa. "Io sono una persona molto libera, soprattutto d'espressione - spiega -. Ho sempre detto tutto quello che pensavo fosse giusto dire in quel momento, almeno per me. Anche se molte volte la diplomozia l'ho dimenticata". Tornando alla campagna contro la violenza sulle donne, la Pellegrini conclude con un "basta lo grido a tutti gli uomini poco uomini, bastardi".

E proprio ieri la Pellegrini al Trofeo Città di Milano ha subito centrato un successo vincendo i 200 dorso con 2’09”56 (ai 100 metri 1’04”46) che rappresenta l’ottava migliore prestazione italiana di sempre, la quarta mondiale e seconda europea stagionale e la terza personale dopo il 2’08”05 dell’11 aprile 2013 a Riccione e il 2’08”60 del 15 giugno 2013 al Settecolli a Roma. “Sono contenta della prestazione – ha detto la Pellegrini - considerando anche che in questo periodo sono a pieno carico. Rispetto all’anno scoro, sempre qui a Milano, sono andata meglio, nuotando un secondo in meno”.

Questi i principali risultati della prima giornata di gare:

200 stile libero F

1. Camille Muffat (Olympic Nizza) 1’58”27

2. Alice Mizzau (Fiamme Gialle) 1’58”53

200 stile libero M

1. Filippo Magnini (Team Lombardia MGM) 1’49”64

200 farfalla F

1. Stefania Pirozzi (Fiamme Oro/CC Napoli) 2’10”15

200 farfalla M

1. Matteo Pelizzari (CC Aniene) 1’59”32

200 dorso F

1. Federica Pellegrini (CC Aniene) 2’09”56

200 dorso M

1. Damiano Lestingi (CC Aniene) 2’01”45

200 rana F

1. Francesca Fangio (Team Lombardia MGM) 2’30”39

200 rana M

1. Luca Pizzini (Carabinieri/IC Bentegodi) 2’13”42

800 stile libero F

1. Martina Rita Caramignoli (Fiamme Oro/Aurelia) 8’35”45

1500 stile libero M

1. Gergo Kis (Raja 94) 15’01”71

2. Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro/Coopernuoto) 15’10”87

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018