Excite

A metà tra McDowell e Kaymer l’European Golfer of the Year

Uno dei riconoscimenti più importanti a livello golfistico è sicuramente l'EuropeanTour Golfer of the Year, assegnato al miglior giocatore europeo dell’anno e per la prima volta dopo 26 anni in questo 2010 il premio è stato conferito a due atleti ad ex aequo: Graeme McDowell e Martin Kaymer.

Davvero troppo difficile scegliere tra McDowell, che quest’anno ha vinto l’US Open ed infilato il putt che ha dato all'Europa la Ryder Cup, e Kaymer vincitore del Pga Championship e della Race to Dubai, e così il premio è stato smezzato, ma la cosa più importante è che tra un nordirlandese ed un tedesco il premio è rimasto in Europa.

Kaymer ha 25 anni e questo è già un gran successo: ‘Cerco di seguire le sue orme, e vedere che sono riuscito a vincere un premio che lui ha conquistato nel 1985 mi rende molto soddisfatto. Lui però è ancora molti passi avanti a me’, d’altra parte però anche McDowell, che di anni ne ha 31 anni, e ha chiuso Chevron World Challenge: ‘E' un onore dividere questo premio con un giocatore del calibro di Martin. E' uno dei migliori giocatori della nostra generazione e sono certo che vincerà ancora molto nei prossimi anni. Questo riconoscimento è la ciliegina sulla torta di un anno molto speciale per me, Martin e tutto il golf europeo’.

Il golf non è certo più soltanto una specialità targata Usa, anzi la bilancia ora pende decisamente molto di più verso l’Europa, chiedere a Lee Westwood, n°1 del mondo, per conferma.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019