Excite

Abu Dhabi, Sutil e Trulli litigano! Raikkonen saluta tutti

Siamo a fine campionato, e anche se ormai quella di Abu Dhabi è l’ultima gara, c’è chi non rinuncia in conferenza stampa a togliersi qualche sassolino dalle scarpe, in questo caso Jarno Trulli e Adrian Sutil.

Ad una domanda di un giornalista rivolta a Trulli sull’incidente di undici giorni fa ad Interlagos proprio contro Sutli lui risponde: "Mi è dispiaciuto molto terminare una gara come quella, specialmente al primo giro . Ho tutte le ragioni per essere estremamente furioso". Sutil che è lì ed ascolta proprio non ci sta: "Non c'è niente da discutere, stavo guidando e lui ha perso il controllo della macchina tamponandomi. Non è un mio problema ma un suo problema". Da qui in poi il battibecco continua senza esclusione di colpi: "Non so se sei cieco – rincara la dose Jarno - ma posso dimostrati chiaramente che la mia ala anteriore era davanti alla tua posteriore", ma il tedesco della Force India la chiude con: "Avevi perso potenza, lo stesso era successo a Barcellona e anche lì hai colpito una Force India. Forse dovresti considerare i limiti della vettura. Se non si può passare devi mollare. Non so quanto tempo ti occorra per impararlo. Non ti ho colpito, mi hai colpito tu. Non capisco, qual è il tuo problema?".

Il tutto sotto gli occhi divertiti di Raikkonen e Alonso, anche loro presenti alla conferenza stampa, lo stesso Kimi che lascerà la rossa sulla quale ha vinto un Mondiale dopo quest’ultimo Gp, e per l’occasione Luca Cordero di Montezemolo gli riserva un saluto particolare: "Kimi è entrato nella storia della Scuderia vincendo il Campionato del Mondo al suo primo anno in Ferrari. Si è sempre dimostrato un ragazzo sincero, trasparente e leale: lo ricorderemo sempre con piacere"."Sono contento di essere qui insieme a Kimi – conclude il Presidente della Ferrari - e alla squadra in occasione dell'ultimo gran premio di un anno che per noi è stato particolarmente difficile. Spero possa arrivare comunque un buon risultato come chiusura della stagione".

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017