Excite

Al via i test di Montmelò, vola Webber

L’ultima sessione di prove di test in vista del Bahrain è iniziata e la Red Bull, alle 13 prima della pausa, ha messo il suo segno. Il miglior tempo se l’è infatti aggiudicato Mark Webber fermando il cronometro, probabilmente con un carico di benzina minore di quello degli altri, a 1’21’’487 giusto un secondo più veloce di Nico Rosberg che oggi ha girato tantissimo peggiorando però nel corso della giornata.

Comunque alla fine Rosberg, tra l’altro sotto gli occhi attenti del padre Keke, è riuscito a far segnare il tempo di 1’24’’5 cosa che invece non è riuscito a fare Fernando Alonso che si è dovuto arrendere ad un problema di elettronica dopo pochi giri, cosa è costato uno stop che si è protratto praticamente fino alla fine delle prove prima della pausa, per la delusione dei tanti tifosi del circuito catalano. Comunque Alonso alla fine ha ottenuto il 5° tempo fermando il cronometro sull’1’24’’580.

La mattinata però è stata segnata anche dal brutto incidente di Lucas Di Grassi che è finito contro le barriere della curva 10: per fortuna il pilota è uscito illeso ma lo stesso non si può dire per la vettura, tanto che pare che la Virgin non sia sicura di poter entrare in pista domani. La notizia migliore della giornata è comunque che qui il tempo è buono e decisamente primaverile e c’è quindi la possibilità di effettuare test validi che daranno risultati importanti in vista dell’imminente inizio del Mondiale.

Ecco i tempi delle prove alle 13. 1 Webber (Red Bull) 1’21''487 (57); 2. Rosberg (Mercedes) 1’22''514 (58); 3. Hulkenberg (Williams) 1’22''684 (59); 4. De la Rosa (Sauber) 1’23''321 (53); 5. Alonso (Ferrari) 1’24''580 (22); 6. Button (McLaren) 1’24''582 (44); 7. Alguersuari (Toro Rosso) 1’24''859 (72); 8. Liuzzi (Force India) 1’25''303 (33); 9. Petrov (Renault) 1’26''208 (54); 10. Di Grassi (Virgin) 1’27''057 (31); 11. Fauzy (Lotus) 1’29''795 (37).

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017