Excite

Alberto Tomba, “Tracciatori ubriachi” in Val d’Isere

Alberto Tomba, il nostro sciatore azzurro, tanto campione quanto da sempre uomo senza peli sulla lingua bacchetta gli organizzatori della Val d’Isere.

Senza polemiche s’intende, ma secondo lui una causa dello sfacelo azzurro ai Campionati del Mondo di sci sarebbe da attribuire anche alle pessime condizioni delle piste. Una polemicuccia col sorriso stampato sulle labbra, la cosa ironica è il modo nel quale Tomba ha deciso di sottolineare il suo disappunto “qualche tracciatore ubriaco che ha disegnato delle manche trabocchetto su una pista molto tecnica, soprattutto per le donne”. Alla spedizione italiana, sottolinea poi il pluricampione azzurro, “manca almeno un argento e un oro anche perché ci aspettavamo Rocca, la Karbon e la Moelgg che erano molto in forma”.

Insomma anche ad Albertone questi Mondiali non sono proprio andati giù, come neanche li ha digeriti il Presidente della Fisi Giovanni Morzenti , che ha dimostrato giusto ieri il suo disappunto.

Leggi le parole del Presidente della Fisi Giovanni Morzenti

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017