Excite

Album pro-Tibet, Pechino censura iTunes

L'ultima vittima della censura in Cina pare essere iTunes. Il popolare negozio online di musica risulta oggi irrangiugibile da Pechino. Motivo - pare - del blocco è uno degli album in vendita, "Songs for Tibet".

Sting, Moby, Suzanne Vega, Underworld, Dave Matthews, Damien Rice, Garbage, Ben Harper, Alanis Morissette sono tra i protagonisti di questa compilation fatta da 20 canzoni. Un album per sensibilizzare sul Tibet che non è andato giù al governo cinese. Lunedì scorso le prime schermaglie, quando l'associazione americana "Campaign for Tibet" (alle spalle dell'iniziativa) ha annunciato che 40 atleti olimpici avevano (gratuitamente) scaricato l'album per appoggiare la campagna.

Poi i problemi, con l'accesso ad iTunes difficile se non impossibile in alcune parti della Cina. Pensare che proprio per sfruttare l'onda olimpica la Apple aveva deciso di lanciare il suo primo megastore nella capitale cinese.

Resta da capire chi siano i 40 atleti "incriminati", che magari corrono anche il rischio di vedersi sequestrato il proprio caro lettore iPod. Tutti nomi protetti dall'anonimato, ma assicurano dall'associazione ci sono anche atleti cinesi.

Video, la presentazione di "Songs for Tibet"

 (nella foto l'800metrista Usa Hazel Clark si allena a Pechino - © LaPresse)

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017