Excite

Alle finali Ferrari il pensiero è solo uno: ‘Vincere nel 2011’

In testa un solo pensiero fisso, il Mondiale 2011! Questo è quanto emerge dalle parole dei due principali uomini di punta della scuderia Ferrari, il Presidente, Luca Cordero di Montezemolo e il pilota n°1, Fernando Alonso. L’occasione per parlare del futuro sono le finali Ferrari a Valencia dove i due si sono ritrovati e per mezzo stampa hanno detto la loro sul quel che è stato e quel che sarà.

Guarda le foto dell’ultima gara del Mondiale ed il titolo di Sebastian Vettel

Il punto sulla stagione 2010? Non mi ricordo niente, penso solo a domani – ha esordito Montezemolo - Sarà una stagione importante per Gran Turismo, F.1. Apriamo l'India, stiamo andando bene in Cina e invito tutti a visitare un paese straordinario come Abu Dhabi. Siamo impegnatissimi e mi fa piacere di vedere in Spagna tanta, passione, ci stiamo preparando bene per avere la macchina migliore. A parole è facile, ma vedo tutti determinati e più arrabbiati che dispiaciuti per non aver vinto questo mondiale. Abbiamo perso due campionati all'ultima gara, è arrivato il momento di vincere’.

Il pensiero è comune in casa rossa e per conferma basta andare da Alonso che si è visto soffiare il titolo da Sebastian Vettel all’ultima gara: ‘Ho già molta voglia di cominciare il 2011. Ci saranno quattro squadre ancora sopra le altre e penso che possiamo far bene. Il mio primo anno in Ferrari è stato positivo, nelle prime quattro gare non conoscevo neppure i nomi dei meccanici. Quanto credevo di passare Petrov? Fino all'ultimo ero convinto di provare, ma dipendeva più da Vettel: solo se lui aveva un problema potevo vincere il titolo. Sono rimasto sempre concentrato fino agli ultimi giri, siamo comunque fieri e orgogliosi del lavoro di tutto l'anno’.

Siamo partiti molto bene, con una macchina molto competitiva – continua lo spagnolo parlando della sua stagione -. Dalla terza all'ottava gara abbiamo avuto dei problemini, le performance di tutti sono stati altalenanti e alla fine la squadra ha fatto una grande rimonta. L'anno prossimo dobbiamo essere più costanti e arrivare al massimo già alla prima gara. Reagiremo con professionalità, sappiamo che nella squadra ci sono aree forti e altre più deboli: per il 2011 dobbiamo migliorare’.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019