Excite

Alonso ce la fa! Vittoria a Singapore e vetta vicina

Missione compiuta! Fernando Alonso domina da vero leader il Gp di Singapore e nella notte trova le energie per portarsi a -11 dal leader del Mondiale Mark Webber che chiude 3° dietro al suo compagno Sebastian Vettel, il quale si piazza sul podio appena dopo il ferrarista spagnolo.

Una gara senza troppe emozioni quella di Alonso che parte benissimo e si tiene dietro tutti, l’unico brivido è sul pit-stop del cambio gomme quando sia lui che il giovane Vettel entrano insieme ai box ma Alonso è davanti e ci rimane fino alla fine, senza che nessuno riesca ad insidiare la sua posizione.

In questa giornata l’unica nota dolente la subisce Lewis Hamilton che, proprio come a Monza tenta un sorpasso semi impossibile ai danni di Webber andando a chiudere una traiettoria difficile, sperando che l’australiano molli l’acceleratore facendolo passare, questo però non accade ed il contatto è inevitabile(per i commissari tutto regolare): così Hamilton rompe la macchina proprio come contro Massa a Monza ed esce dai giochi, perdendo punti importanti e la seconda posizione nel Mondiale che ora è di Alonso (191 punti quelli del ferrarista contro i 202 di Webber).

A proposito di Massa una gara da dimenticare la sua, complice la sfortuna da essere partito dal fondo, ma comunque una gara così incolore con davanti solo macchine decisamente più lente della sua da superare non ce la si aspettava /10° al traguardo), molto bene invece Button che a differenza del suo compagni di squadra guarda ai punti e chiude in quarta posizione.

Incontenibile Alonso: ‘E' stata una gara difficile, le safety car, i doppiaggi, una pista in cui è difficile sorpassare... A un certo punto mi sono trovato davanti una colonna di cinque macchine che avevano perso un giro. L'unica cosa che potevo fare è stata controllare Sebastian Vettel. L'ho fatto e per fortuna è andata bene. Penso che di qui alla fine saremmo competitivi, e questo grazie all'incredibile lavoro fatto a Maranello. Ce la metteremo tutta’, la testa già vola al Giappone.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018