Excite

America’s Cup, dopo il disastro di quest’anno si cambia tutto!

Ma guarda un po’, anche quelli Oracle si sono accorti che l’ultima edizione dell’America’s Cup è stata una vera schifezza: surclassata mediaticamente dalle Olimpiadi invernali, noiosa da morire, immersa nel brutto tempo ed infine lentissima ad arrivare: quasi tre anni per una garetta tra due imbarcazioni, Oracle e Alinghi, che la vera battaglia l’hanno combattuta solo in tribunale, insomma un disastro a 360°.

Ma dall’anno prossimo si cambia musica, o almeno questo è quello che promette il 4 volte campione della Coppa e Skipper di Oracle Russell Coutts, che ha scelto il Campidoglio di Roma all’attenzione del sindaco Gianni Alemanno e Vincenzo Onorato, armatore di Mascalzone Latino: 'Con la prossima Coppa America vogliamo metterci alle spalle tutti i contenziosi che hanno caratterizzato l'ultima edizione - ha dichiarato Coutts - vogliamo dare le stesse possibilità a tutti i team, redigendo un regolamento condiviso per realizzare una nuova classe velica per la competizione. La gestione delle regate sarà controllata e giudicata da un organismo indipendente, deciso con tutti i team, non più dal solo defender’.

Ci serve che la competizione torni a funzionare bene da un punto di vista televisivo - ammette il quattro volte vincitore della Coppa America - nel progettare le imbarcazioni penseremo anche a questo. Il nostro obiettivo è quello di raggiungere un pubblico vasto, di far appassionare i giovani e di aprirci a nuovi orizzonti commerciali’… Eh già, come dicevamo i media hanno buttato l’ancora e partite le Olimpiadi di Vancouver hanno abbandonato l’America’s Cup con un contraccolpo economico rilevante per la vela, anche se forse l’univa cosa che non manca alla Coppa America sono i soldi!

In ogni caso tirando le somme: ‘Larry Ellison non ha alcuna preclusione - spiega Coutts parlando del pensiero del proprio armatore - la nostra mente e le nostre orecchie sono aperte, siamo ricettivi alle idee, ma verosimilmente si regaterà negli Stati Uniti, finora si è candidata San Francisco ma è ottima la concorrenza, si deciderà entro il 31 dicembre. Una data realistica è tra il 2013 e il 2014. Per le iscrizioni, invece, ci sarà tempo dal 1° ottobre fino al 31 gennaio 2011’. Speriamo bene, altrimenti questa gara rischia di finire presto nel dimenticatoio mediatico…

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019