Excite

Anche il Dalai Lama parla del caso Woods

Tutto legato al tradimento. Le scuse di Tiger Woods, come era ovvio accadesse stanno facendo parlare tutto il mondo e, dopo le dichiarazioni dell’amico Roger Federer, persino il Dalai Lama durante un incontro a Beverly Hills, si è soffermato sullo scandalo che ha travolto il campione di golf.

Tutte le religioni, buddismo compreso, hanno gli stessi principi in merito all'adulterio, la disciplina personale e' qualcosa di molto importante, bisogna tenerne conto e sapere quali sono le conseguenze di un comportamento senza alcuna disciplina’. Tutte questioni che lui non conosce ma che i giornali hanno sviscerato nei minimi particolari; la soluzione è una e una soltanto: ‘ricostruire la sua vita privata e professionale attraverso la fede’.

Anche Andrea Bargnani che ormai è per metà americano, interrogato sulla questione ha la sua opinione chiara: ‘Tiger Woods non doveva giustificarsi davanti a tutti per quello che ha fatto. E' stata una scena brutta’. Al Mago non è proprio piaciuta questa diretta tivù nella quale un uomo ha dovuto scusarsi con tutta l’America per faccende che riguardano lui e lui soltanto: ‘Vederlo lì, parlare davanti a tutti, non è stato affatto piacevole. Io vivo qui da 4 anni e ho imparato a capire la mentalità. Non ho problemi di privacy, anche perchè Toronto è una città molto tranquilla, e non ho mai avuto questioni da affrontare in tal senso. Al di là di questo, non penso che Woods dovesse fare mea culpa davanti a tutti per una questione privata’.

Insomma ci sono i pro e i contro, quello che rimane da capire è come Tiger uscirà da questa spirale.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017