Excite

Anche Massa e Button si fanno sentire...

Sarà la tensione per il Mondiale alle porte da sdrammatizzare in qualche modo, o forse qualche tecnica per fare pressione sugli avversari, fatto sta che dopo le dichiarazioni di Schumacher e Alonso, di certo le più battute dalle ansa di tutto il mondo, oggi arrivano anche quelle di Jenson Button e Felipe Massa, tanto per far capire un po’ a tutti che questo Mondiale non sarà solo una storia a due.

Felipe fa gioco di squadra esaltando il suo compagno di squadra che, almeno fino a che non si inizierà a correre davvero, sembra essere il suo nuovo migliore amico: ‘Per me non conta se in passato ci sono stati dei dissapori tra di noi. Ora dobbiamo rimanere concentrati, ed è proprio quello che stiamo facendo’, queste le parole del brasiliano da Interlagos dove sta partecipando ad un evento promosso da Santander, e poi continua ‘Visto il grande lavoro che stanno facendo le altre squadra ci aspetta una stagione davvero interessante. Ma noi riusciremo a dire la nostra’.

Alle parola di Massa si aggiungono poi a quelle di Jenson Button che forse è quello che vive le sensazioni più adrenaliniche. Lui infondo è il campione del mondo in carica, ed è perfettamente consapevole che tra lui i ferraristi, Michael Schumacher, Hamilton e Vettel è forse quello con meno chance di vittoria: ‘È stato un inverno impegnativo, anche perché me lo sono complicato da solo cambiando squadra. Dopo l'ultima gara di Abu Dhabi ho avuto la possibilità di fare un paio di settimane di vacanze, in relax, ma poi è inevitabile che i pensieri si rivolgano alla nuova stagione Sarebbe bello per un campione del mondo potersi prendere un anno di pausa per godersi il proprio successo, ma un'ipotesi simile ovviamente non è plausibile’.

C’è poi questo Schumacher contro il quale lui non ha mai corso, una vera e propria mina vagante, ma c’è anche Rosberg che, dice, è sottovalutato, ma farà delle sorprese: ‘Penso che il ritorno di Michael sia una notizia positiva per il nostro sport perché lui è il pilota più vincente nella storia della Formula 1. Tra l'altro correrà con il mio team dello scorso anno, quindi so che avrà a disposizione una macchina competitiva e che e sarà in grado di lottare con i migliori, ma bisognerà tenere d'occhio anche il suo compagno Nico Rosberg’.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018