Excite

Anche su Astarloa squalifica per doping

Spagnolo anche lui come Contador ma ormai un ciclista ritiratosi dalle competizioni agonistiche, eppure proprio come è accaduto al vincitore del tour de France, la rete del doping si è stretta intorno a Igor Astarloa Askasibar. Il 34enne infatti, che nel 2003 vinse i Mondiali di Hamilton, in Canada, è uno dei ciclisti sui quali pende un’indagine aperta la scorso giugno dall’Unione Ciclista Internazionale per utilizzo di sostanze dopanti.

Particolare la sua carriera: anni e anni nell’oblio con un unico successo nella Freccia Vallone, poi il Mondiale appunto e di nuovo l’anonimato. Ma proprio nello stesso 2003 lo spagnolo fu al centro di alcuni sospetti per aver ‘manomesso’ un controllo antidoping supplementare, e siccome come vi abbiamo detto negli anni successivi i successi stentarono ad arrivare (ci si ricorda solo della Milano-Torino nel 2006) arrivò anche il licenziamento da parte della Milan, la sua squadra dell’epoca.

A gennaio si è ufficialmente dichiarato pronto per il ritiro, ora di certo però non potrà più tornare sui suoi passi poiché gli è piombata addosso una squalifica di due anni con tanto di ammenda da 35mila euro: un modo eccellente per concludere la carriera.

Foto: terra.es – wikimedia.org

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019