Excite

Ancora Lakers, ma per un pelo

Orlando a tanto così, ma la sorte è avversa. In gara 2 infatti sono ancora i Lakers a farla da padroni, portandosi a casa un’altra fondamentale vittoria però decisamente più sudata che in gara 1.

Sono infatti i tempi supplementari a decidere le sorti di una partita che nei tempi regolamentari si è chiusa sul punteggio di 88-88, con Orlando addirittura in vantaggio prima del pareggio di Paul Gasol al limite. E quindi niente da fare per i Magic, che poi sotto pressione nel primo supplementare, non riesco ad andare oltre il 101 – 96 finale.

Ma questa volta i titoli non sono solo per Bryant, autore di una buona prova ma non incisiva come al solito, abituati alle sue prestazioni da extraterrestre, con 29 punti, infatti i titoli se li è guadagnati più tutti questa volta Paul Gasolche con 24 punti, di cui 7 nell’overtime, è stato determinante per i Los Angeles. Orlando ha risposto anche lei con i lunghi, primo fra tutti Turkoglu 22 punti e Lewis, 32, ma ancora una volta ha deluso Howard con soli 19 punti.

Ora la serie si sposta ad Orlando, dove i Magic dovranno giocarsi il tutto per tutto, l’ultima possibilità di rimanere appesi alla finale è quella di strappare almeno un punticino, altrimenti per i Lakers significherebbe portarsi a casa il 15° titolo, e onestamente così, sembra pure troppo facile.

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017