Excite

Arenas, grossi guai per le pistole! Il Gallo spara le “bombe”!

Si aggrava sempre di più in Nba la posizione di Gilbert Arenas, detto Agent Zero, a seguito dell’episodio legato alle armi nello spogliatoio che vede coinvolti lui ed il suo compagno di squadra Javaris Crittenton: per Zero è già scattata una sospensione a tempo indeterminato dall’Nba e la stessa potrebbe estendersi presto anche a Crittenton.

Se Arenas infatti pare essere colpevole di aver portato 4 pistole scariche e di averle messe nell’armadietto di Crittenton per spaventarlo, a seguito di una partita di carte e quindi debiti insoluti, quest’ultimo si sarebbe presentato il giorno del presunto “duello” con una pistola carica, arma che però non è stata trovata. Ora che le acque si stanno facendo torbide Arenas ha deciso di assumersi la responsabilità di quel che è successo, ma Crittenton sulle pagine del Washington Post è stato categorico: “Non ho fatto nulla di sbagliato, aspettate la conclusione delle indagini e lo vedrete. Il mio nome viene trascinato nel fango in questa vicenda”.

Linea dura anche da parte dai Wizards che hanno messo alla porta Agent Zero, il quale da parte sua ora pensa solo a fare mea culpa: “David Stern è la stessa persona che mi ha permesso di giocare il mio secondo All Star Game dopo che i tecnici mi avevano ignorato – ha detto Arenas -. Ha preso una decisione dura contro di me, ma io devo rispettarla”.

Chi invece non si cura dei problemi altrui ma procede alla grande sulla sua strada è Danilo Gallinari, che nell’ultimo match dei suoi Knicks vinto contro i Bobcats per 97-93, mette a segno 5 bombe, di cui 2 preziosissime nel finale che permettono alla compagine di New York di continuare nella serie positiva. Se Chandler e Lee per i Knicks sono fondamentali, il Gallo è sempre più decisivo, e passati i dolori che lo stanno affliggendo il suo apporto sarà ancor più determinate.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017