Excite

Armstrong, a terra per il furto della bicicletta

Le cose per Lance Armstrong vanno sempre peggio al Tour di California. In pochi giorni infatti due sfortunati avvenimenti stanno trasformando il giro delle statunitense in un vero incubo.

Solo l’altro ieri Armstrong era stato vittima di un furto, infatti dei ladri penetrati nel camion della Astana a Sacramento gli avevano sottratto a lui ed ai suoi compagni di squadra, lo sloveno Jabez Brajkovic, lo svizzero Steve Morabito e l'ucraino Yaroslav Popovic, alcune biciclette indispensabili per questo tour. Bicicletta quella di Armstrong, un prezioso prototipo realizzato su misura per lui dal valore di ventimila euro a cui il ciclista teneva così tanto da offrire una ricompensa per il loro ritrovamento. "Mi hanno appena detto che uno dei nostri camion è stato saccheggiato e che mi hanno rubato la mia bici da cronometro - ha scritto sul suo sito blog -. Offro una ricompensa a chi mi consente di ritrovarla. Anche perché quella bici non è difficile da prendere in pegno".

Come se questo non bastasse Armstrong ieri è stato anche vittima di una brutta caduta per fortuna senza conseguenze "Un motociclista con un fotografo a bordo è caduto proprio davanti a me. Sono stato sfortunato, ma poteva anche andarmi molto peggio. - ha raccontato al termine della tappa Armstrong - Sto abbastanza bene, ho preso una botta all’anca, ma nel complesso è stata un’ottima giornata. Levi ha dimostrato di essere il più bravo di tutti, senza neppure un grande sforzo".

Proprio Levi Leipheimer in maglia gialla,è il nuovo leader del Tour di California, grazie al secondo posto ottenuto nella tappa dietro a Peterson, tra l’altro in condizioni atmosferiche impressionanti, sotto un’acqua fittissima ed un gelo impressionante: "Mettevi vestiti sotto la doccia del bagno, - ha commentato Leipheimer - aprite l’acqua fredda e rimaneteci per quattro ore di fila. Vi assicuro: niente di piacevole".

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017