Excite

Armstrong-Doping: dopo Tour a rischio anche bronzo Olimpiadi Sydney

  • Getty Images

Non solo lesette vittorie al Tour de France cancellate dall'Uci. Ora Lance Armstrong potrebbe perdere anche la medaglia di bronzo vinta ai Giochi olimpici di Sydney 2000. Lo ha confermato lo stesso Comitato Olimpico Internazionale che ha ribadito oggi di aver aperto un'indagine sull'ex ciclista.

Il Cio ha avviato immediatamente un procedimento relativo al coinvolgimento di Armstrong, di altri corridori e in particolare dei loro entourage nei Giochi olimpici del passato e anche sulla loro eventuale futura partecipazione”, ha detto alla'agenzia Dpa un portavoce del Comitato a Losanna.

Video, Lance Armstrong pe la medaglia olimpica di Sydney 2000

Armstrong, 41 anni, si è visto cancellare le vittorie ai Tour dal 1999 al 2005 dopo che un'informativa dell'Usada (l'Agenzia Antidoping Statunitense) aveva avviato il procedimento che ha poi portato alla decisione dell'Uci.

Ora anche il Cio potrebbe fare la stessa cosa, togliendo allo statunitense la medaglia di bronzo nella cronometro del 2000 alle spalle del russo Viacheslav Ekimov e del tedesco Jan Ullrich. Le attuali regole del Cio prevedono che una medaglia possa essere ritirata in forma retroattiva fino ad otto anni dopo la vittoria, a patto che “nuove tecniche di rilevamento del doping confermino che lo sportivo in questione ricorse a sostanze proibite allora non rintracciabili”. Thomas Bach, vicepresidente del Cio e presidente della commissione giuridica, ha però spiegato che ci sono alcune strade per estendere quel termine in un caso come quello di Armstrong.

Il Cio ha inoltre aggiunto di “avere preso nota” della decisione dell'Uci rispetto ad Armstrong e ha dato “il benvenuto a tutte le misure che gettino luce su tutto l'episodio e permettano allo sport di riformarsi ed avanzare. Aspettiamo il risultato delle indagini della commissione indipendente che studierà il futuro dell'Uci, - hanno aggiunto dal Comitato Olimpico - e le raccomandazioni che faranno per assicurare un futuro salutare per il ciclismo”.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018