Excite

Basso ce la fa! Sul Mortirolo si prende la maglia rosa!

Basso c’è! Basso c’è!’. L’aveva anticipato questa mattina che sarebbe stato il girono di svolta e lo ha fatto parlando della sua squadra che lo avrebbe aiutato, e così è andata: Ivan Basso sul Mortirolo fa il vuoto insieme a Michele Scarponi, autore anche lui di una prova esemplare e Vincenzo Nibali, impressionante nell’assistere sempre il suo capitano, e finalmente conquista la maglia rosa.

E non c’è Arroyo che tenga perché lo spagnolo è dietro, ci prova a reagire con foga ma non ce la fa e così al traguardo, stremato, l'ex capo classifica si prende 3’07” e perde la maglia ora nelle mani di Basso che guida la generale con 51’’ su Arroyo appunto, 2’30’’ su Nibali, 2’49’’ su Scarponi e 4’00’’ su Evans. Insomma è quasi fatta perché adesso che il capitano ha la rosa, la Liquigas è gasata più che mai e di certo non lascerà che nessuno ci provi nemmeno a sognare di portarla via a quello che ho oggi ha tirato e dato anche l’anima pur di ottenerla.

E tra quelli della Liquigas naturalmente l’applauso più grande và a Vincenzo Nibali che è sempre stato accanto a Basso insegnandogli anche come si vola veloci in discesa aprendogli la strada: bravo Vincenzo una prestazione che vale metà di quella maglia: ‘Sono felice, sicuramente è una giornata fantastica dopo i momenti difficili passati - spiega Basso dopo l'arrivo -. Sul Mortirolo potevo provare ad allungare, ma la strategia migliore era restare uniti con Nibali per migliorare anche la sua classifica. Inoltre abbiamo trovato un grande Scarponi che ci ha dato una mano importante. E' un grande momento, non penso al passato, ora massima concentrazione sulle ultime due tappe’.

Non è ancora finita certo perché domani c'è il Gavia, la Cima Coppi, ma ora che la rosa è lì sarà ben difficile per tutti pensare di riuscire a portarla via prima di domenica quando una crono segnerà l’arrivo di Verona.

Foto: gazzetta.it – repubblica.it

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019