Excite

Basso vince nelle Fiandre e parla del futuro

Ivan Basso torna al successo, e dopo il Giro d’Italia, la terra di conquista questa volta è Bavikhove, nelle Fiandre Occidentali, dove anche quest’anno si è corso tradizionale criterium degli assi, dove per l’appunto a vincere ci ha pensato il nostro azzurro che, approfittando anche dell’assenza di Contador infortunato, ha avuto vita facile.

Circuito cittadino, cinquanta giri, cento chilometri – comincia così la sua lunga intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport - . In questi gran premi belgi e olandesi, post-Tour de France, c’è sempre un’idea: le quattro maglie del Tour, chi ha vinto più tappe... L’idea, ieri sera, era ospitare la maglia gialla e la maglia rosa. Alberto Contador, reduce da una caduta, ha dato il via. Io ho corso e vinto’. Adesso però è già tempo di pensare ai prossimi impegni: ‘Sono in partenza per il Canada. Due nuove corse del ProTour: venerdì il Gp Quebec, a Quebec City, un circuito di 12,6 km da ripetere 15 volte, 189 km, e domenica il Gp Montreal, a Montreal, un circuito di 12,1 da fare 16 volte, 193,6 km. Torno in Canada dopo i Mondiali di Hamilton. Era il 2003. Non andò benissimo: Bettini quarto, io ritirato’.

La Liquigas intanto è cambiata, alcune cessioni sono state effettuate, ma la suadra ne esce comunque rinforzata: ‘Gente in gamba, di valore. Penso a Eros Capecchi, Paolo Longo Borghini, Alan Marangoni, Damiano Caruso... Penso anche a Cameron Wurf, australiano, ex campione del mondo di canottaggio. Il suo allenatore è Aldo Sassi’, e poi naturalmente c’è Vincenzo Nibali, al momento impegnato nella Vuelta: ‘Certo. E ho sentito anche Nibali. Non avevo torto quando, sul podio del Giro a Verona, profetizzavo che Vincenzo era l’atleta che, velocemente, ci avrebbe regalato grandi soddisfazioni – continua, e parlando della Nazionale di ciclismo che farà il Mondiale - Per carità, no. Però ho parlato due volte con Paolo Bettini, e mi è piaciuto come si sia calato, rapidamente e con maestria, nel ruolo di commissario tecnico. L’Italia è ben attrezzata e Bettini saprà come guidarla’.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019