Excite

Bernie Ecclestone aggredito e rapinato a Londra

Una brutta vicenda di cronaca ha avuto come protagonista il patron della Formula 1 Bernie Ecclestone, vittima di un’aggressione e relativo furto avvenuto mercoledì sera in una strada del centro di Londra. Un piano ben premeditato da quattro malviventi che hanno atteso Ecclestone e la sua fidanzata, la brasiliana Fabiani Flosi, nei pressi del quartier generale della sua società, Formula One Holdings, nella zona di Knightsbridge e appena avuto l’occasione hanno aggredito i due.

Ai due sono stati sottratti gioielli per un valore di 200 mila sterline, almeno questo è quello viene riferito dai media, ma non solo, infatti lo stesso Ecclestone (quasi 80 anni) sarebbe stato anche malmenato e picchiato con pugni e calci che gli avrebbe procurato una brutta ferita alla testa: e purtroppo questo è già il secondo episodio di violenza che riguarda la F1, infatti in occasione del Gran Premio del Brasile un commando di uomini armati aveva cercato di aggredire Jenson Button, ex campione del mondo, sfuggito dal tentativo di rapina a San Paolo.

Non ci sono dubbi sul fatto che fosse proprio il signor Ecclestone l’obiettivo della rapina - ha spiegato una fonte della polizia al Sune i malviventi si sono mostrati davvero insensibili e hanno avuto poco riguardo per le vittime. Bisogna catturarli il più presto possibile’.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019