Excite

Bolt adotta un ghepardo: "Ecco uno più veloce di me"

Usain Bolt si sa non ha limiti, e dato che tra gli umani non c’è nessuno in grado di batterlo ecco l’ennesima provocazione arrivata dall’uomo più veloce del mondo: adottare un cucciolo ghepardo.

"Ecco uno più veloce di me", ha scherzato Usain con il suo cucciolo di appena tre mesi fra le braccia, al quale ha dato il nome di 'Lightning Bolt', ovvero “fulmine”, più che un nome un destino. E d’altronde non poteva che chiamarsi il così il cucciolo del fenomeno sportivo della velocità, che con questa mossa ha anche messo in luce il suo lato più buono, schierandosi in protezione della fauna del Sudafrica.

Il tutto è infatti accaduto in Kenya, dove il primatista dei 100, 200 e della 4X100 si trova per iniziative benefiche, ed è capitato che Usain, in un parco di Nairobi, mentre stava allattando alcuni cuccioli di ghepardo abbia confessato a Colin Jackson, ex primatista mondiale dei 110 ostacoli, lì con lui, di temere questi animali: "perché sono gli unici che possono battermi".

Dopo aver scelto il suo cucciolo lo ha poi allattato scherzando con il primo ministro del Kenya Raila Odinga, secondo il quale "é un dovere preservare la vita selvaggia del nostro paese". E chissà che un giorno Usain non decida di abbattere anche questo muro tra uomo e natuira sfidando il suo animaletto domestico in una gara 1 contro 1: infondo è già successo quandoBrian Habana, velocissimo rugbista sudafricano, gareggiò contro un giaguaro sulla distanza dei 100 metri, perdendo nonostante un handicap di 30 metri dato all’animale.

Ma Usain si sa, non è umano, e chissà che un giorno non gli riesca anche in questa impresa.

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017