Excite

Bolt ha deciso: ‘Nel 2016 mi ritiro e faccio il calciatore’

Usain Bolt le pensa proprio tutte, e cosi’ ecco le ultime rivelazioni сhe hanno fatto accapponare la pelle ai suoi fans i quali, a detta sua, lo vedranno correre non piu’ sulle piste di atletica dove e’ diventato pluricampione olimpico, bensi’ sui campi da calcio.

Lo aveva gia’ anticipato una volta scherzando, ora pero’ sembra proprio сhe l’uomo piu’ veloce del mondo faccia sul serio: ‘Diventerò una leggenda quando avrò difeso i miei titoli e infranto nuovi record. E questo deve accadere in fretta, perché nel 2016, dopo le Olimpiadi di Rio de Janeiro, mi ritiro dalle competizioni – ha rivelato in un’intervista al periodico 'Max' -. Mi piacerebbe giocare a calcio da professionista in Europa, magari nel Manchester United. Sono un attaccante di movimento come Eto'o. Lui è più forte, ma come stile di gioco siamo simili’.

Certo e’ che nel 2016 avra’ gia’ la bellezza di 30 anni quindi e’ meglio curare un po’ quella sua dieta сhe prima era tutta composta solo da pollo fritto: ‘Ora mangio anche lattuga, pomodori, carote nella speranza di migliorare la partenza che rimane il mio punto debole. Posso fare meglio. Devo diventare più continuo: certe volte parto come una scheggia, altre come un pollo’.

E poi tante alter passioni con un occhio puntato sul business: ‘L'hip hop, il reggae, Michael Jackson. La musica è nella mia mente. Faccio anche il deejay. Mi invitano a suonare nei club di Parigi e Londra e io mi butto. Con Puma ho lanciato una linea di abbigliamento semplice e colorata e ora stiamo disegnando anche una linea di scarpe, ma anche la Track and Records Sports Lounge che sarà un ristorante, un bar, un luogo dove vedere lo sport e un negozio dove comprare memorabilia e prodotti firmati da me. Il primo locale aprirà a giugno a Kingston, poi arriverà Londra. L'idea è di trasformarlo in una catena internazionale’.

Capito Bolt? Che qualcuno provi a prenderlo...

Foto: LaPresse

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018