Excite

Boxe femminile, bronzo azzurro agli Europei

I Campionati Europei Femminili di boxe, in corso a Nikolaev in Ucraina, sono giunti al termine. 113 atlete in rappresentanza di 24 paesi, questo Europeo è stato un evento importantissimo in vista dell’introduzione della boxe femminile alla Olimpiadi di Londra 2012, nonchè una preziosa vetrina per fare il punto della situazione su quale nazione sia attualmente la favorita.

Ed il verdetto è arrivato direttamente dal ring, dove la Russia ha conquistato ben 4 ori, schizzando in cima alla lista delle più forti, mentre l’Italia, per la quale gareggiavano 5 atlete, Valeria De Francesco (46 Kg.), Valeria Calabrese (48 Kg.), Romina Marenda (60 Kg.), Patrizia Pilo (75 Kg.) e Marzia Davide (57 Kg.), ha dovuto cedere all’esperienze di nazionali più collaudate, ottenendo alla fine solo una medaglia di bronzo con Marzia Davide.

Sicuramente un incontro sofferto quello di Marzia (medaglia d'argento ai Campionati Mondiali del 2002, campionessa europea nel 2003 e 2004 e campionessa italiana nel 2002, 2004, 2005 e 2007), che dopo aver battuto sulla norvegese Ingrid Egner per 1 a 0 nei quarti, si è dovuta poi arrendere alla strapotere della russa Sofya Ochigava che, dopo averla costretta all’abbandono, è volata direttamente a prendersi l’oro.

Un match strano e “a senso unico”, così l’hanno definito Cesare Frontaloni, Responsabile della Squadra Azzurra Femminile, e Michele Cirillo, del Centro Sportivo Esercito, viziato anche da un’ammonizione ingiustificata da parte dell'arbitro turco a seguito del quale Marzia ha deciso per il ritiro.

Certo una bella occasione mancata per la protagonista di uno dei due "exhibition matches" svoltisi al Mediolanum Forum di Assago che si sono svolti in occasione dei campionati del Mondo di boxe non professionistici dominati dai nostri Domenico Valentino e Roberto Cammarelle, ma speriamo che a Londra 2012 ci sia l’occasione per lavare quest’onta e salire sul gradino più alto del podio.

Foto: 2out.it

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017