Excite

Boxe: Pacquiao-Mayweather è tutto pronto, si sfideranno il 2 maggio 2015

  • Getty Images

Manca solo l’ufficialità, si parla del 2 maggio 2015 come data più probabile, ma questa volta sembra proprio che l’incontro tra Manny Pacquiao e Floyd Mayweather Jr. si farà. I due, che comunque non si sono mai molto amati, hanno cominciato a punzecchiarsi con una frequenza un po’ troppo sospetta anche per due tipini non semplici come loro. L’ultima combinazione è stata lanciata dal pugile americano ed il campione filippino non ha tardato a rispondere per le rime.

E’ l’incontro che tutto il mondo della boxe attende da anni, probabilmente avrebbe avuto un senso, tecnico, più adeguato se si fosse disputato tre o quattro anni fa, ma è comunque il meglio che uno sport in declino può proporre al grande pubblico per cercare di riguadagnare posizioni rispetto alle MMA che sono, attualmente, lo sport di combattimento più visto al mondo.

Leggi le news sugli altri sport

Manny “The PacMan” Pacquiao non sembra più lo schiacciasassi di qualche anno fa. Le sconfitte con Marquez e Bradley, poi vendicata nella rivincita, non possono non aver lasciato il segno. La vittoria, schiacciante, con Algieri non ha spazzato via i dubbi sulla condizione del filippino.

Floyd “Money” Mayweather Jr. è imbattuto ed ha disputato una decina di incontri in meno del suo futuro ed eterno rivale. Non ha mai avuto uno stile tale da emozionare le folle, difesa impenetrabile, mascella di ferro e grande numero di colpi, soprattutto di rimessa. Le ultime esibizioni dell’americano riguardano più le sue preferenze sessuali che la sua abilità sul ring.

Guarda il video splatter della boxe femminile

L’incrocio di stili c’è tutto, la rivalità anche. Difficile, se non impossibile, che il match si disputi nelle Filippine dove Pacquiao è appena un gradino sotto Dio, molto più probabile che qualche grande location americana si aggiudichi l’asta per l’incontro. Las Vegas e l’MGM sono in prima fila. Intanto possiamo cominciare a goderci le schermaglie verbali. Mayweather ha dichiarato, “Ha avuto problemi legati ai controlli ematici, ci sono state anche differenze economiche sulle borse. Ma visto che lui ha questa necessità disperata, dopo le sconfitte da Marquez e Bradley, aspetto di affrontarlo. Ripeto. Io sono pronto”. Risposta del filippino, “Conosciamo il suo stile di boxe e la maggiore parte dei suoi incontri, se non tutti, è stato soporifero. Io invece so cosa devo fare”.

Guarda le dichiarazioni di Mayweather

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018