Excite

Bronzo per l’Italia! E’ di Arianna Fontana nello short track

E’ una medaglia a sorpresa quella arrivata nella notte olimpica di Vancouver, un bronzo che si aspettavano in pochi. Eppure Arianna Fontana, 20 anni il prossimo 14 aprile, ha stupito tutti portandosi a casa un successo strepitoso nello short track, ovvero pattinaggio sul ghiaccio nella distanza di 500 metri, riuscendo a bissare il bronzo di 4 anni fa vinto però nella staffetta.

Guarda le foto della gara e della premiazione di Arianna Fontana

154 cm di altezza per Arianna che però ha tirato fuori le unghie proprio nel momento migliore dopo una stagione così così, e allora, conquistato l’accesso nella finale a 4 se l’è giocata fino all’ultimo millesimo riuscendo a piazzarsi alla spalle della fortissima cinese Meng Wang, che conquista un altro oro dopo quello di Torino 2006 e la canadese Marianne St.Gelais.

Insomma se tutti siamo un po’ sorpresi, l’unica ad non esserlo è proprio lei, Arianna: ‘Mi aspettavo di vincere questa medaglia - ha detto dopo la gara -. Sapevo che era alla mia portata e sono contenta di averla vinta. La dedico a me stessa. Anche quella di Torino mi aveva reso contenta, ma questa di più. Vincere in una prova individuale è un'altra cosa'. Per fare meglio ci sarà da aspettare le prossime Olimpiadi, sperando di fare ancora meglio: ‘Ora aspetto i Giochi in Russia. Vediamo cosa potrò combinare là. Poi credo che smetterò. Lo short track non è tutto nella vita, e ho altri progetti. Come sposarmi, magari fare un figlio...’.

Non ce l’hanno fatta invece ad accedere alla finale nella staffetta Yuri Confortola, Nicola Rodigari, Nicolas Bean e Claudio Rinaldi, a causa di uno scivolone proprio di Rinaldi che è caduto addosso al francese Benjamin Mace: l’accaduto oltre all’ultimo posto ci è costato la squalifica, mentre i francesi sono stati ammessi alla finale con Sates e Corea del Sud che si disputerà il 26.

Molto bene invece le qualificazioni sui 1000 dove passano tutti gli azzurri: Yuri Confortola vince la batteria in 1'27’’073, Nicolas Bean si piazza secondo nella sua con il tempo di 1'26’’781 e anche Nicola Rodigari che mentre era secondo nella propria batteria è stato travolto da una scivolata del francese Maxime Chataignier, e così i giudici, secondo lo stesso metro di giudizio della staffetta, lo hanno ammesso al turno successivo.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017