Excite

Bye Bye Italia, Eurobasket 2011 per gli azzurri finisce qui!

L’Italia saluta l’Europeo di Lituania senza nemmeno vedere i la seconda fase dopo quella a gironi, e lo fa per mano della Francia che mette la parola fine all’avventura della nazionale griffata da coach Pianigiani. Niente da fare comunque perché la Francia fin’ora ha sempre vinto trascinata da Tony Parker che, nonostante i problemi ed i soli 8 punti, rimane la problematica più noiosa da gestire per tutta la partita insieme a Noah (10) e Batum (20): l’Italia è fuori, ed anche se oggi rimane un match contro Israele, e questo purtroppo questo significa anche niente pass per Londra 2012.

Europei di basket Lituania 2011, tutto ciò che c’è da sapere

In campo fin da subito Bargnani, Belinelli e Gallinari, insieme con Hackett e Carraretto e c’è da dire che la partita è stata anche complessivamente gestita bene con l’Italia che chiude in vantaggio il primo quarto per 23-20 così come il secondo ed il terzo avviando la partita sui binari che questa volta sembravano davvero quelli giusti. Con Bargnani che alla fine metterà a referto 22 punti, Belinelli ispirato (19) e Gallinari (18) a chiudere su Parker, il match sembrava essere in cassaforte, invece ancor una volta il dramma degli ultimi minuti: la Francia trova tre triple di fila e si riporta in corsa, di contro l’Italia inizia a sbagliare, ed una volta sotto la situazione continua a peggiorare fino al beffardo 91-84 finale.

L’Italia è fuori: ‘Abbiamo giocato un'ottima partita dall'inizio alla fine. C'è tanto dispiacere per noi e per i tifosi, ma abbiamo dato davvero tutto. Benissimo dal punto di vista mentale e in difesa, e non serve dire cosa poteva essere. Bisogna apprezzare le motivazioni che ci hanno portato a dare del filo da torcere ad una squadra come la Francia che arriverà in fondo -commenta il tecnico degli azzurri Simone Pianigiani -. Volevamo e potevamo farcela, non posso dir nulla a ragazzi Abbiamo giocato una partita che un anno fa non saremmo mai riusciti a fare. Ci vanno strette le tre sconfitte, poi se decidono i dettagli è più facile che vinca la grande squadra, rispetto a quella che vuole tornare grande. Finalmente è venuto fuori il nostro attacco, le percentuali, la fiducia, la palla che si è mossa. La squadra è stata concentrata su tutto il piano partita e su quello che c'era da fare. La squadra ha dato il 100% e non posso rimproverarle nulla. Da ora vogliamo fare di più, magari riuscendo con l'esperienza a girare qualche particolare a nostro vantaggio; non dico di gareggiare per l'oro ma vorremmo legittimamente partire, al prossimo Europeo, con la convinzione di poter giocare alla pari con tutti alla seconda fase e non solo alla prima’.

ITALIA-FRANCIA 84-91 (23-20; 48-41; 67-60)

ITALIA: Maestranzi, Carraretto 7, Mancinelli 4, Bargnani 22, Gallinari 18, Mordente 4, Cinciarini, Belinelli 19, Cusin, Datome, Hackett 10, N. e. Renzi.

FRANCIA: Noah 10, Batum 20, Seraphin, Albicy 2, Kahudi, Parker 8, Traore 11, Pietrus 4, De Colo 4, Diaw 21, Tchicamboud 3, Gelabale 8.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020