Excite

Carolina Kostner a Le Iene confessa tutto: "Ho detto una bugia, sono stata tradita"

  • Twitter

di Raffaele Natali

E' arrivata la confessione. Carolina Kostner, dopo mesi di polemiche e smentite, ha scelto il programma di Italia 1 Le Iene (in onda giovedì 29 gennaio 2015) per svelare tutti i retroscena del caso legato al suo ex fidanzato Alex Schwazer, trovato positivo al controllo antidoping nel 2010 e, ora lo sappiamo per certo, coperto dalla Kostner per evitargli una squalifica. Per la pattinatrice azzurra è arrivata da pochi giorni la squalifica del Tribunale Antidoping che ha decretato il suo coinvolgimento attivo nella vicenda e ha deciso di squalificarla per 16 mesi.

Al centro delle polemiche una bugia detta dalla Kostner, come raccontato dalla stessa atleta bolzanina:

"Eravamo io e Alex a casa mia - ha spiegato la Kostner -. Suona il campanello e Alex mi dice: 'Se è il controllo antidoping digli che io non ci sono perché ho dato la reperibilità a casa mia a Racines e, quindi, devono venire a cercarmi lì. Ho aperto la porta e ho detto alla persona che stava lì che Alex non era in casa ed era a Racines ad allenarsi. Sì, ho detto una bugia. In quel momento ho avuto pochi secondi per riflettere veramente. Ho reagito come la sua fidanzata. Dopo che il controllore è andato via da casa mia, anche dopo le mie incitazioni che lui partisse, è partito per casa e la sera mi chiama e mi dice: “Ho fatto il test a casa, stai tranquilla”. Per me quell’episodio era finito lì"

La storia con Schwazer si è chiusa poco dopo: per la Kostner il comportamento del marciatore è stato vissuto come un vero e proprio tradimento, personale e affettivo. E' lei stessa a raccontare cosa ha fatto appena ha saputo che il suo ragazzo si dopava: "Ho vagato per il paese - ha detto a Le Iene - senza accorgermi dove stessi andando". Carolina descrive quei momenti come tra i più complicati della sua vita: la paura era che tornata a casa Alex non ci fosse più e non riuscisse a darle una spiegazione. Poi l'incontro e la confessione: "Ho preso l’Epo, l'avevo nel tuo frigo. Ammetterò tutto, pagherò per l’errore, per gli errori". Una delusione immensa per la pattinatrice che ha raccontato di non aver mai dubitato del suo ragazzo perché aveva piena fiducia in quello che faceva. "Quando me l'ha detto, non sono riuscita a dire una parola".

Guarda la straordinaria prova di Carolina Kostner a Sochi

L'ultima battuta dell'intervista è rivolta a Federica Pellegrini, che aveva detto la sua sul doping e sulla specifica vicenda che ha visto protagonista la Kostner. "Io non potrei stare con uno che si dopa" e "Se fosse successo a Magnini, lo avrei lasciato". Queste le frasi dette dalla nuotatrice che hanno indispettito non poco la Kostner: "Cavoli suoi, è facile parlare quando non sei il diretto interessato" è stata la risposta della bolzanina.

Ora per la pattinatrice il lungo stop forzato: la squalifica le permetterà comunque di disputare gli Europei e i Mondiali, ma per il momento lei si dice intenzionata a prendersi un periodo di riposo completo. Solo tra un anno deciderà se e quando riprendere la propria attività agonistica.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018