Excite

Chris Horner risponde a Mark Webber: ‘Sono deluso’

Webber si rompe una spalla e non lo dice alla Red Bull, poi pubblica un libro e di nuovo non lo dice a nessuno, la logica conseguenza è che come minimo alla Red Bull poi girino le scatole. E così ecco che sta divampando la polemica nella casa campione del mondo dopo le rivelazioni contenute in ‘Up Front - 2010, A Season To Remember’, il libro appunto del pilota australiano.

Non sapevo nemmeno del libro, per non parlare della spalla - ha dichiarato Chris Horner, team principal della Red Bull al Telegraph - è ovviamente deludente il fatto che Mark non ci abbia detto nulla. È un infortunio che non sembra aver avuto alcun effetto sulle sue prestazioni, ma sarebbe stato comunque bello saperlo’.

I nostri piloti hanno il dovere di essere in forma. A quanto pare le due ruote non vanno d'accordo con Mark perciò forse sarebbe stato meglio che se ne fosse tenuto alla larga’ ha concluso Horner il quale però una rappresaglia da Webber quantomeno se la doveva aspettare dopo aver favorito per tutto l’anno Sebastian Vettel che alla fine lo ha pure ripagato con un titolo a sorpresa... Insomma, in casa Red Bull ognuno corre per sé, certo che per l’immagine della squadra forse questo non è il massimo.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019