Excite

Cominciati gli Europei di Barcellona, speranze sui big italiani

Sono cominciati gli Europei di Barcellona e l’Italia ha tanti atleti sui quali puntare. Oltre ad Alex Schwazer che già si è aggiudicato la medaglia d’argento nella 20 km e che tenterà di certo l’attacco alla 50 km che lo ha visto protagonista alle Olimpiadi di Pechino 2008 con una medaglia d’oro, altri italiani cercheranno di raggiungere vette importanti, infondo l’Europeo potrebbe essere la giusta manifestazione per tagliare traguardi importanti.

E allora ecco la nostra squadre guidata dal direttore tecnico Francesco Uguagliati che si vedrà protagonista attraverso alcuni noti come quello di Andrew Howe che spera finalmente che il suo corpo gli conceda la possibilità di difendere il titolo conquistato agli scorsi Europei nel salto in lungo, ma anche a Stefano Baldini che rientrando nella maratona porta la mente ai suoi successi passati ed è naturale che desti quantomeno curiosità; e ancora occhio alla 4x100 dove una squadra compatta che si spera venga trascinata da Simone Collio, sceso quest’anno a 10.16.

Ci sono poi le donne guidate da Antonietta Di Martino, la vicecampionessa mondiale di Osaka è fresca di un bel 2.01 ai tricolori, tra le altre cose portabandiera azzurra nella cerimonia d’apertura, e come lei altra veterana è prima Elisa Cusma che negli 800 è scesa di nuovo sotto i 2 minuti e dopo il 6° posto dei Mondiali di Berlino è affamata di risultati.

Insomma questi sono i nomi di punta da tifare in questi Europei anche se tra i 73 azzurri presenti in gara non è assurdo sperare in qualche colpo di scena che ci regali nuovi campioni: la Spagna in questo anno trionfale, la Francia, Russia e Germania sembrano le nazioni favorite, ma speriamo vivamente che i nostri azzurri possano ribaltare i pronostici.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019