Excite

Coni: Petrucci si dimette, reggenza ad Agabio

  • Getty Images

Gianni Petrucci si è dimesso dalla presidenza del Coni. Petrucci ha lasciato ufficialmente il Foro Italico inviando una lettera di dimissioni al Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, al Presidente del Consiglio, Mario Monti, e al Ministro per gli Affari Regionali, Turismo e Sport, Piero Gnudi. La reggenza va al vicepresidente Coni Riccardo Agabio.

Petrucci lascia alla fine del suo mandato e dopo l'elezione alla guida della Federbasket, ed è stato presidente del Coni dal 29 gennaio 1999, risultando il più longevo in carica della storia dell'ente dopo Giulio Onesti.

Durante la sua gestione l'Italia ha ospitato i Giochi Olimpici Invernali di Torino 2006. Ha guidato il Coni in sette Olimpiadi, 4 estive e 3 invernali. A Petrucci subentra come reggente il vice presidente vicario Agabio, attualmente alla guida della Federginnastica e che resterà nel ruolo di reggente del Coni fino al Consiglio Nazionale Elettivo, convocato per martedì 19 febbraio.

"Il ritorno al basket è stato bello ed emozionante, è un mondo che mi vuole bene, è stata un'assemblea serena, ben organizzata e dopo 14 anni c'è ancora del sentimento. È uno sport popolare, importante, non sarò il salvatore della patria ma voglio portare la pallacanestro a livelli che merita, non sarà facile", ha detto Petrucci sul futuro del movimento che si appresta di nuovo a guidare dopo 14 anni ai vertici del Coni.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018