Excite

Contador e il doping: ‘Non posso garantire di continuare a correre’

Che ne sarà della carriera di Alberto Contador? Il ciclista spagnolo, vincitore di tre edizioni del Tour de France, in attesa che venga fatta chiarezza sulla vicenda legata al doping che ormai da mesi sta tenendo banco intorno a lui e alla presenza di clenbuterolo nel suo sangue, è distrutto e si interroga seriamente sul suo futuro da professionista.

Non ho dubitato neanche un attimo perchè non ho fatto niente di irregolare, adesso è ancora presto ma non posso garantire di continuare a correre’, ha detto oggi il corridore spagnolo in un’ intervista a Teledeporte - Sono stato diffamato duramente, non ho chiuso occhio per intere notti e questo non lo auguro a nessuno. Non c'è niente di peggio che un processo sociale, che la gente parli di te in modo gratuito, perchè ogni giorno esce una cosa nuova che riempie le prime pagine dei giornali’.

Nonostante però alcuni esami che avrebbero portato all’attenzione dei media come la carne da lui acquistata in realtà non contenesse dei residui dopanti, Contador mantiene la sua linea difensiva: ‘La carne è la verità che deve prevalere, l'unica verità è quella’.

p> (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019