Excite

Coppa Davis, o Slovenia o Finlandia: che tristezza

Dove finiremo non lo si sa, intanto però si continua ad andare avanti. Questo un po’ è il pensiero che attraversa il tennis maschile azzurro in questi giorni: bruciata infatti la possibilità storica di passare in A di Coppa Davis dopo 10 anni, tra l’altro contro una Svezia che, a parte Soderling, era abbordabilissima, in qualità di teste di serie (pensa te…) aspettano il risultato della sfida tra Slovenia e Finlandia nel tabellone del Gruppo I Zona Europa-Africa per capire chi saranno i nostri avversari.

Il primo turno già lo abbiamo passato in automatico, grazie al fatto appunto di essere le teste di serie del girone, ora non rimane che attendere con il rammarico che, se ci fosse stato un minimo più di impegno o di voglia di vincere, forse staremmo a parlare di tutto un’altra sfida.

In ogni caso Fogni, Bolelli e compagnia si sono fatti sbattere fuori, quindi prendiamoci quel che abbiamo sperando di non fare l’ennesima figura barbina; l’unico sempre sulle ali dell’entusiasmo è il capitano della Nazionale di Davis Corrado Barazzutti, che per mestiere deve tenere su il morale: ‘E' un sorteggio positivo per quanto ci riguarda. La Finlandia ha Jarkko Nieminen, giocatore di esperienza e valore mondiale, mentre la Slovenia ha Zemlja e Kavcic, entrambi vicini al top 100 del ranking. Si tratta comunque di due squadre che sono alla nostra portata’.

Ci chiamavano Italia… ridateci Adriano Panatta!

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019