Excite

Da Wimbledon sono categorici: ‘niente Mondiali qui’

Tennis, sempre tennis, solo tennis. L’ultimo messaggio di guerra lanciato al mondo del calcio dagli sport, cosiddetti minori, arriva da Wimbledon dove in estate, esattamente dal 21 giugno al 4 luglio, si giocherà il Torneo internazionale forse più conosciuto e prestigioso di questo sport, ma il destino ha voluto che questo accadesse proprio in corrispondenza dei Mondiali di calcio del Sudafrica.

Allora pressato dalle insistenti richieste, Tim Phillips, presidente dell'All England Club, ha spiegato senza mezzi termini come andranno le cose: ‘Questo è il torneo di tennis più importante al mondo e la gente viene qui per vedere il tennis. Se le persone vogliono vedere i Mondiali, che vadano in Sudafrica o si guardino le partite in tv’. Capito?

Insomma a qualcosa bisogna rinunciare e a questo punto la scelta più scelta più sensata sembra quella di rimanersene a casa a guardare entrambe le cose con un semplice zap del telecomando, perché a Wimbledon non hanno alcuna intenzione di montare maxi schermi né nient’altro di simile: d’altronde con un montepremi totale di 13,725 milioni di sterline la tensione sarà alta e ci sarà spazio solo per pensare al tennis.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019