Excite

Doping, Bolt e la Giamaica rischiano l'esclusione. Wada: "Pochi controlli, inaccettabile"

  • Getty Images

La Wada irritata nei confronti della Giamaica. Il massimo organismo mondiale anti-doping considera infatti "inaccettabile" il comportamento delle locali autorità che avrebbero ancora una volta rinviato i test a sorpresa. Di questo passo, ha minacciato l'Agenzia, Usain Bolt e gli altri atleti del paese centroamericano corrono il serio rischio di essere eslcusi dalle prossime competizioni internazionali.

Secondo la Wada, sarebbero pochi i controlli effettuati dalla Jadco (Jamaica Anti-Doping Commission). Addirittura sarebbe stato effettuato un solo test nel 2012, l'anno delle Olimpiadi di Londra.

Una situazione che non piace alla World Anti-Doping Agency, il cui capo, John Fahey (tra i protagonisti della battaglia che ha inchiodato Lance Armstrong) ha palesato tutto il suo dissenso.

"E' inaccettabile quanto sta accadendo", le parole di Fahey "La Giamaica ha un sistema anti-doping non conforme alle nostre direttive. Presto potremmo adottare delle misure adeguate". Il che significa la segnalazione del caso al Comitato olimpico e alle singole federazioni: la conseguenza potrebbe essere clamorosa, ovvero lo stop per gli atleti giamaicani.

Una accusa che ha scomodato persino la politica locale. "L'agenzia mondiale anti-doping", ha dichiarato il governatore Patrick Allen "può venire qui e controllare il lavoro della Jadco".

ISPEZIONE - E in effetti la Wada volerà presto in Giamaica. Il 28 e il 29 ottobre effettuerà una serie di ispezioni tramite tre commissari. A rendere ancora più tesi i rapporti, le polemiche per la poca collaborazione dimostrata dalla Jadco per i casi sospetti che hanno riguardato Asafa Powell, Veronica Campbell e Sheron Simpson.

BOLT - Usain Bolt ha già fatto sapere la sua. "La Giamaica esclusa dalle Olimpiadi? Ci provino...Io posso dire che sono pulito, ho superato tutti i controlli. Venivano 6-7 volte al mese, certe altre tre a settimana...".

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018