Excite

Dopo gli All Blacks gli azzurri si preparano al Sudafrica

Chiusa la parentesi All Blacks da San Siro gli azzurri del rugby tornano al lavoro in vista del secondo test-match contro il Sudafrica che si disputerà sabato alle ore 15 dallo Stadio Friuli di Udine.

Guarda le immagini più belle del match tra Italrugby e All Blacks

Cambiare degli uomini senza stravolgere la formazione, questo è quello che si intuisce nello staff di Nick Mallet, per portare forze fresche dove serve senza però cambiare gli assetti di una formazione che comunque contro la Nuova Zelanda si è comportata molto bene: "L'obiettivo – conferma l’allenatore degli avanti Carlo Orlandi - è preservare fisicamente e psicologicamente tutti i giocatori. La panchina? C'è anche un'ipotesi con due trequarti e cinque avanti, ma non è detto che tra questi ci siano tre prime linee. Con la Nuova Zelanda – continua - abbiamo fatto buona parte di quello che ci eravamo prefissi di fare. In una squadra un reparto è al servizio dell'altro, contro il Sudafrica dovremo cercare di mettere a disposizione del nostro attacco dei buoni palloni. Dobbiamo migliorare ancora tanto nel gioco, ed evitare di commettere alcuni errori stupidi come accaduto contro gli All Blacks".

Ora però c’è il Sudafrica, nazionale Campione del Mondo e c’è da star certi che anche loro renderanno la vita agli azzurri un inferno: "Giocare davanti agli 80mila di San Siro è stato molto bello per i nostri giocatori, ma ora quell'esperienza deve restarci nella mente solo come ricordo, perché c'è poco tempo per preparare l'importantissima e difficilissima partita contro i campioni del mondo – commenta l'allenatore dei trequarti Alessandro Troncon - Gli Springboks magari arriveranno pure in un momento difficile, alla fine di una lunga e logorante stagione, ma sono sempre la miglior squadra in circolazione. Noi contro gli All Blacks abbiamo mostrato segnali di crescita, ma ora dovremo essere bravi a confermarci. Sono sicuro che anche a Udine il pubblico sarà quello delle grandi occasioni e ci starà vicino".

La bella notizia è che comunque queste partite stanno riscuotendo grande successo soprattutto tra il pubblico, se infatti a San Siro hanno risposto in 80mila all’appello contro gli All Blacks, per il match di Udine sono stati già staccati 20mila biglietti sui 34mila che lo stadio può ospitare.

 (foto © LaPresse)

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017