Excite

Dramma Oscar Pistorius: spara per errore alla fidanzata e la uccide

  • Getty Images

Le prime notizie arrivate in Italia erano piuttosto confuse, ma è certo che si è trattato di un fatale e drammatico errore.

Una donna è stata trovata morta nell'abitazione, a Pretoria, dell'atleta olimpico e paralimpico Oscar Pistorius e, secondo quanto hanno riportato i media locali, la donna, la fidanzata del campione, sarebbe stata uccisa per errore dallo stesso atleta, che l'avrebbe scambiata per un ladro.

Le foto di Oscar Pistorius

Pistorius, 26 anni, è stato arrestato dalla polizia e, secondo quanto avrebbe rivelato la polizia, non ha fornito subito le identità di entrambi. L'atleta comparirà questo pomeriggio davanti alla Corte di Pretoria. "Posso confermare che un sospetto di 26 anni comparirà questo pomeriggio davanti alla Corte di Pretoria in seguito ad una sparatoria nella casa di Oscar Pistorius", ha detto la portavoce della polizia, Katlego Mogale. Secondo i media locali l'atleta avrebbe ucciso per errore la fidanzata scambiandola per un ladro, dopo che la donna era entrata in casa alle 04.00 di questa mattina.

La vittima è Reeva Steenkamp, modella e considerata tra le cento donne più sexy del mondo, secondo le classifiche stilate da diversi magazine. Bionda, di una bellezza raffinata, la Steenkamp, 30 anni, era stata protagonista di tante copertine e campagne pubblicitarie.

Le foto della fidanzata di Oscar Pistorius, Reeva Steenkamp

Sempre secondo la stampa sudafricana Pistorius sarebbe stato interrogato in queste ore. La radio di Johannesburg, Talk Radio 702, ha riferito che la donna è stata uccisa da colpi di arma da fuoco ed è stata colpita alla testa e ad un braccio ma le circostanze dell'incidente però non sono state ancora chiarite.

Al momento dell'arresto di Pistorius il portavoce della polizia Katlego Mogale ha anche specificato: "Abbiamo trovato sul posto una pistola da nove millimetri", senza fornire ulteriori dettagli sulla vicenda.

Pistorius è campione paralimpico sui 100, 200 e 400 metri piani. Soprannominato "the fastest thing on no legs" e "Blade Runner", è un amputato bilaterale, detiene il record del mondo nella categoria T44 e corre grazie a particolari protesi in fibra di carbonio. Alle Paralimpiadi di Londra 2012 ha ottenuto l'oro nei 400 metri e nella staffetta 4x100 e l'argento nei 200 metri. Ha potuto di gareggiare alle ultime Olimpiadi anche con gli atleti normodotati conquistando la semifinale nei 400 metri e l'ottavo posto nella staffetta 4x400.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018