Excite

E’ morto Andy Irons, re del surf

Un campione vero, di quelli che con la tavola da surf volavano sul mare come fosse un airone, eppure nulla ha potuto nemmeno lui contro la malattia, Andy Irons, 32enne nativo dell'isola di Kauai, alle Hawaii, re incontrastato della specialità tra il 2002 e il 2004, con tre titoli mondiali consecutivi e anche 20 vittorie nel World Tour.

Il suo corpo è stato ritrovato in un hotel dell'aeroporto di Dallas-Forth Worth, Texas, tra lunedì e martedì dopo prima di imbarcarsi su di un volo che lo avrebbe riportato a casa, stroncato per complicazioni legate alla febbre dengue, o almeno questo sembra in attesa dell’autopsia.

L’allarme è stato immediatamente ma non è servito a nulla: ‘Andy era una persona incredibilmente vera, qualità che tutti apprezzavano - lo ha ricordato Jodi Wilmott, portavoce del Triple Crown -. Molte persone quando diventano famose si costruiscono una maschera, ma per Andy non era stato così’. Stesso ricordo commuovente da parte di Reef McIntosh: ‘Stanno tutti piangendo qui a Kauai. Io stavo surfando, e quando sono tornato a riva ho trovato decine di chiamate perse nel cellulare. Poi la mia ragazza mi ha informato che Andy era morto, e io non ho voluto parlare più con nessuno per non scoppiare a piangere'. Lascia una moglie Lyndie, sposata nel 2007, è incinta di 7 mesi.

Guarda questo video dedicato alle acrobazie di Andy Irons

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019