Excite

E’ Sanya Richards la regina dei 400! Bolt è pulito…

I Mondiali procedono e la grande protagonista di ieri è sicuramente Sanya Richards che nei 400 femminili con un 49”secco vince la medaglia d’oro davanti alla giamaicana Shericka Williams, mentre il terzo posto se lo aggiudica la russa Antonina Krivoshapka. Anche Ezekiel Kemboi nei 3000 siepi con il tempo di 8'00''43 si aggiudica la seconda finale con il record mondiale precedendo il connazionale Richard Kipkemboi Mateelong e il francese Bouabdellah Tahri, proprio mentre nello stesso momento il britannico Phillips vinceva la gara del triplo maschile in 17,73.

Ancora Usa nei 400 ostacoli dove Kerron Clement vince in 47''92, mettendosi davanti all’argento Javier Culson e al bronzo dell’altro statunitense Bershawn Jackson, mentre nell’ultima finale della giornata, il giavellotto femminile, a vincere è la tedesca Steffi Nerius, che con il suo di 67,30 metri osi piazza davanti alla ceca Barbora Spotakova e alla russa Maria Abakumova.

Intanto Bolt gode del fatto che Tyson Gay abbia rinunciato alla finale dei 200, e superata l’ennesima eliminatoria procede verso un’altra medaglia d’oro; per lui arrivano anche buone notizie dal presidente del Comitato olimpico internazionale, Jacques Rogge, che lo stima ed è certo della sua onestà: "E' uno degli atleti più tenuti d'occhio - ha detto il numero uno del Cio al quotidiano belga 'Le Soir' -. E' stato controllato decine di volte ed è sempre risultato negativo. Sono convinto che sia pulito e che non ci sia alcun motivo per dubitare di lui''.

Molto bene anche la nostra azzurra Antonietta Di Martino , che dopo l’argento di due anni fa ad Osaka si è qualificata per la finale del salto in alto di giovedì, superando la misura di 1,95, termine minimo di riferimento per accedere alla finale: ''La Vlasic e la Friedrich le ho viste proprio su un altro pianeta e si contenderanno l'oro a 2,06-07 - ha detto l'azzurra -. Con le altre più umane, invece, confermo che possiamo giocarcela in una finale che preferirei fosse con il caldo''. Decisamente bene anche Matteo Galvan che passato indenne nei 400 passa il primo turno con anche il suo record personale di 45"86.

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017