Excite

Euroindoor di Torino, oro agli azzurri nella 4x400

Dire che a Torino è quasi venuto giù l’Oval Lingotto per l’urlo di gioia dei tifosi è dire poco. Un’Italia che non ti aspetti, un oro che non ti aspetti, ma che poi apri gli occhi ed è li. L’Italia vince la staffetta 4 x 400 con una rimonta devastante di Claudio Licciardello, che insieme con il resto del team, composto da Jacopo Marin, Domenico Rao, Matteo Galvan , chiude in 3'06"68, davanti alla Gran Bretagna (3'07"04) e alla Polonia (3'07"04).

Ma non è finita qui, infatti ieri gli Europei Indoor hanno regalato ben 4 medaglie agli azzurri. Oltre alla staffetta infatti, nella mattinata ci aveva pensato Elisa Cusma, che si era portata a casa un bronzo nella finale degli 800 metri piani, preceduta dalla russa Mariya Savinova, che ha vinto in 1'58"10: per l’Italia questa è stata comunque la terza medaglia agli Europei Indoor di Torino dopo l'oro di Donato nel triplo e l'argento di Licciardello nei 400 piani.

E subito dopo la Cusma altre due medaglie color argento e bronzo, rispettivamente per Fabio Cerutti e Emanuele Di Gregorio nei 60 piani, gara nella quale domina come previsto Dwain Chambers, ma nella quale gli azzurri fanno vedere le proprie qualità.

Non va oltre il sesto posto William Frullani nell’eptathlon, ma comunque la sua prestazione è buona perché ha stabilito con 5.972 punti il nuovo record nazionale in questa disciplina, nella quale la medaglia d’oro è finita, un po’ a sorpresa, nelle mani dell’estone Mikk Pahapill, con 6.362 punti, seguito dall'ucraino Oleksiy Kasyanov (6.205) e dal ceco Roman Sebrle (6.142).

Infine c’è da segnalare il nuovo record continentale di salto in lungo, un volo di 8,71 metri effettuato dal tedesco Sebastian Bayer, che batte il precedente primato di 8,56 che apparteneva allo spagnolo Yago Lamela dal 1999.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017