Excite

Europei atletica leggera 2014: Valeria Straneo è d'argento, all'Italia la Coppa Europa

  • Getty Images

Valeria Straneo si conferma come una delle migliori maratonete al mondo conquistando la medaglia d'argento agli Europei di atletica leggera in corso a Zurigo. Un argento che fa il paio con quello conquistato ai Mondiali di Mosca dello scorso anno. Una storia fantastica quella di questa lottatrice alessandrina che ha scoperto la maratona quasi per caso e ben oltre i trent'anni. A batterla è stata una coetanea la francese Daunay che ha conquistato una meritata medaglia d'oro.

Valeria Straneo è stata battuta praticamente allo sprint, quello che è il suo punto debole. La velocità nel finale non può conquistarla a trentotto anni. Ma l'atleta azzurra ha imparato a conviverci e ad accettarlo. La Straneo è la gioia di correre, la forza di resistere, la capacità di rialzarsi, come dopo l'asportazione della milza, e continuare a lottare e combattere. Un esempio per tutti gli atleti azzurri e per l'intero paese.

Leggi tutte le news sull'atletica leggera

L'azzurra ha imposto il suo ritmo all'intera gara. Ha fatto selezione decimando il gruppo delle pretendenti alla medaglia d'oro. L'ultima a resistere è stata la francese con la quale ha fatto gara di testa a partire dal chilometro numero ventotto. L'italiana attaccava in salita e la transalpina rispondeva in discesa un leit motiv ripetuto più volte ma sempre affascinante.

Scopri il bronzo di Aurora Ponselè

La Daunay ha piazzato lo spunto vincente in discesa al chilometro trentanove. La Straneo ha resistito, non si è fatta staccare più di tanto, ma ha dovuto lasciare la vittoria alla sua avversaria. Alla fine il distacco è stato di poco più di dieci secondi. Un'inezia sui quarantadue chilometri e spiccioli di una maratona.

Le buone notizie per l'Italia non si fermano alla Straneo. Tutta la squadra si è comportata egregiamente conquistando la vittoria nella Coppa Europa, grazie al sesto posto di Anna Incerti ed al dodicesimo di Nadia Ejjafini. Un bel segnale per la nostra atletica.

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017