Excite

Europei di Lipsia, all’Italia la Coppa delle Nazioni

Sono terminati gli Europei di Lipsia e la sensazione è quella che anche questa volta l’impresa è stata compiuta: una tradizione quella della scherma nel nostro paese che regala sempre più soddisfazioni, specie quando poi si può gioire per la Coppa delle Nazioni.

Si perché grazie anche al terzo posto conquistato da Ilaria Bianco, Gioia Marzocca, Irene Vecchi ed Alessandra Lucchino nella sciabola femminile il nostro medagliere è salito a cinque ori, due argenti e tre bronzi, tre medaglie che tutte insieme ci portano sopra tutti gli altri, e la soddisfazione è impagabile, specie per questo sport che spesso è messo da parte, come accade sempre con gli sport minori, ma nel quale abbiamo dei campioni che fanno invidia ai vari Ronaldo, Messi e compagnia bella.

E allora va bene anche che il terzo posto delle ragazze della sciabola faccia commuovere Lucio Landi che ha sostituito a bordo pedana il Ct Giovanni Sirovich: ‘Queste sono ragazze che possono andare ben oltre a questo terzo posto. Oggi sono state artefici di magnifiche prestazioni’, ma anche Sirovich da Roma, da dove non poteva muoversi causa infortunio, si fa sentire: ‘Mi hanno regalato un'emozione. Io sono consapevole del loro valore altissimo e di come abbiano la possibilità di giocarsi le vette mondiali di questa disciplina. Devono solamente essere ancora più consapevoli delle loro potenzialità. Il resto verrà da sé’.

Godiamoci quindi questi successi e speriamo che l’Italia tutta capisca l’importanza di investire su altre future generazioni di campioni, perché ad alti livelli come questi raramente siamo stati abituati in altri sport.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019