Excite

Europei di volley: Italia ko in finale e Serbia campione, ma azzurri a testa alta

La Serbia è campione d’Europa. Alla Statale di Vienna si consuma la tragedia dell’Italia che perde la finale, la sfida decisiva del campionato europeo di Austria-Repubblica Ceca e contro una Serbia molto forte, ma che l’Italia ha sfidato faccia a faccia, punto a punto.

Il percorso dell’Italia agli Europei di volley 2011

Grande delusione per gli uomini azzurri che, nonostante il risultato bugiardo di 3-1 (25-17, 20-25, 23-25, 26-24), hanno giocato alla grandissima un po’ in tutti i reparti, trascinati da un capitan Savani con medie impressionanti alla realizzazione che si aggirano introno al 70% e da Mastrangelo, stremato nel finale ma guerriero orgoglioso fino alla fine.

Bene anche Parodi (nonostante il tanto tempo fuori), Buti e Lasko, ma niente, questa Serbia ha il grande merito di trovare maggiore concentrazione nei momenti più delicati, un po’ di fortuna, e soprattutto il pubblico tutto dalla sua parte che assordava gli azzurri ad ogni battuta, influenzandone a volte anche l’esito, battuta che è stato uno dei punti deboli di questa Italia.

Rimane la consolazione dell’accesso alla World Cup dove giocarsi il pass per Londra 2012, due manifestazioni dove l’Italia non vuole sfigurare, perché questa squadra ha carattere ed oggi a Vienna lo ha messo in mostra, nonostante l’esito negativo: un gruppo che forse può ancora crescere e che necessita fiducia, così come ne merita Mauro Berruto, ct della Nazionale che ha portato l’Italia sul podio dopo Roma 2005, un risultato che tra l’altro ci porta al 4° posto del ranking mondiale.

Insomma onore alla Serbia ma l’Italia ne esce a testa alta, pronta alla prossima sfida.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020