Excite

Evasione fiscale, indagati Rebellin e Liuzzi

4 importanti indagini delle Fiamme Gialle hanno fatto emergere quasi mezzo miliardo di capitali detenuti in paesi esteri, e tra gli indagati pare ci siano 3 noti campioni del mondo dello sport.

I nomi sono stati da poco resi noti e si tratta pilota di F1 MAx Liuzzi, il ciclista Davide Rebbellin (già nei guai per il doping) e Tiziano Sivieri, navigatore di Miki Biasion campione di rally. Secondo le prime informazioni apprese dall’Ansa tra i 4 ci sarebbe anche un imprenditore della provincia di Cagliari, attivo nel settore del calcestruzzo, che avrebbe nascosto oltre 400 milioni di euro al fisco grazie ad un intreccio fra una decina di società con sedi nel Delaware (Usa), Qatar e Guinea.

Tra gli sportivi il primo caso riguarda quello di un Vitantonio Liuzzi che dal 2006 al 2008 avrebbe trasferito la sua residenza dall’Abruzzo all’Inghilterra prima, ed in Svizzera poi, continuando però a comperare barche ed immobili in Italia, per un totale di capitali scovati che allo stato attuale delle cose ammonterebbe a già 1,8 milioni di euro. Storia simile quella di Tiziano Sivieri la cui residenza risulta a Monaco, ma con affari immobiliari in Italia.

Il terzo poi, Davide Rebbelin, che ancora non è uscito dalla brutta vicenda legato al doping che lo coinvolse non molto tempo fa, risulta residente nel principato di Monaco ma è stato scoperto che si allena regolarmente in Italia non mancando, evidenziano le Fiamme Gialle, a nessuna manifestazione locale di un paese del padovano. Per tutti e 4, se l’evasione verrà accertata, si prevedono sanzioni tributarie e penali, senza possibilità di ricorrere alla scudo fiscale.

 (foto © LaPresse)

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017