Excite

F1 domenica al via il Mondiale: Alonso e Massa presenti

Sia Schumacher che Hamilton aveva parlato un paio di giorni di fa e, chi più chi meno, tra speranze e delusioni dopo i primi test, tutti si dichiarano pronti e soprattutto vogliosi di iniziare alla grandissima il Mondiale 2011 che domenica da Melbourne prenderà ufficialmente il via.

Calendario e piloti, tutto quel che c’è da sapere sul Mondiale 2011

Ora però è anche il momento della Ferrari di scoprire le carte e, dopo un inizio promettente sia a livello di tempi che di affidabilità, sono gli stessi piloti a raccontarci le loro sensazioni: ‘La cosa principale è imparare questo fine settimana – comincia Alonso ad Albert Park dove tutti i piloti sono ormai giunti - Sicuramente ci sarà un nuovo modo di fare la gara in termini di strategia. Una nuova Formula uno inizia qui a Melbourne. Dovremo rimanere molto concentrati sulla strategia, perché giocherà un ruolo importante sul risultato finale, mentre le qualifiche saranno leggermente meno rilevanti rispetto allo scorso anno’.

Vota nel sondaggio: ‘ Chi vincerà il Mondiale F1 2011?’

Il 2010 è da dimenticare, davanti c’è una nuova stagione e l’unico risultato consentito per Alonso quest’anno è la vittoria: ‘Se corri per la Ferrari, hai sempre come obiettivo di lottare per il campionato del mondo, perché questa è la storia della Ferrari – continua lo spagnolo - : in questa squadra tutto è passione, competere e vincere ancora è il nostro obiettivo per il 2011. Se vinceremo o perderemo dipenderà da molti fattori. Adoro Melbourne e tutto ciò che le sta attorno – conclude il pilota di Oviedo -. Essendo la prima gara della stagione, mi aspetto che sia molto emozionante, considerando che abbiamo visto strane corse in passato, molte con l'intervento della Safety Car. Faremo del nostro meglio, e spero di mettere a segno dei punti per poter iniziare la stagione nel migliore dei modi’.

Ma le Ferrari sono due e c’è anche Felipe Massa che, come ogni anno, almeno ad inizio stagione parte appaiato alla prima guida e, fino a prova contraria, con le stesse possibilità: ‘L'obiettivo è disputare un campionato completamente diverso dal mio 2010, in tutti i sensi, così da poter tornare a lottare per le posizioni di testa in ogni sessione di qualifica e in ogni Gran Premio. Sono davvero fiducioso’. ‘Bisogna giocarsi tutte le proprie carte: ‘In questo fine settimana – continua Massa - capiremo realmente dove ci troviamo rispetto alle altre squadre. Nei test ci sono infatti troppe variabili per poter fare un confronto, anche se chiaramente non siamo stati lenti. Capiremo realmente quanto è valida la nostra monoposto e quanto lo sono le altre squadre’.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020