Excite

F1: Felipe Massa correrà con la Williams nel 2014, Ferrari addio

  • Twitter.com

Felipe Massa correrà con la Williams nel Mondiale 2014. Lo stesso team di Grove ha appena ufficializzato la notizia dell'ingaggio del pilota brasiliano, che nella prossima stagione farà coppia con il finlandese Valtteri Bottas.

Massa, proprio ieri, ha salutato i tifosi della Ferrari al Mugello e si appresta a concludere l'avventura con la Rossa. Nella prossima stagione al suo posto ci sarà il finlandese Kimi Raikkonen. Alla Williams, il brasiliano prenderà il posto del venezuelano Pastor Maldonado.

"La Williams è una delle squadre più importanti e di maggior successo di tutti i tempi. Quando ero un bambino, sognavo di correre con la Williams, con la Ferrari o con la McLaren. Ora, dopo l'avventura con la Ferrari, sono felice di firmare con un'altra icona del nostro sport - ha detto Massa - E' anche bello ricordare che alcuni dei migliori piloti brasiliani hanno corso con la Williams e hanno creato un legame speciale con la squadra".

"Con i grandi cambiamenti regolamentari previsti per il prossimo anno, spero che la mia esperienza possa aiutare la squadra a superare un momento difficile. In tutta la mia carriera non ricordo tante novità regolamentari tutte concentrate in una stagione - ha aggiunto il brasiliano riferendosi ai nuovi motori - Sono assolutamente pronto a lavorare con tutti a Grove per contribuire a trovare la strada giusta. Sono molto motivato e pronto a cominciare un nuovo emozionante capitolo della mia vita".

Felipe Massa "è un talento eccezionale e un vero combattente in pista - ha detto Sir Frank Williams, fondatore della scuderia e team principal - Ci porta un bagaglio di esperienza nel momento in cui apriamo una nuova pagina della nostra storia".

Felipe è stato un vero ferrarista avrà sempre un posto nella nostra storia, per i tanti Gran Premi che ha fatto con noi, per le vittorie, per le pole position e per quei pochi secondi in cui è stato campione del mondo quel giorno in Brasile prima che si verificasse un sorpasso che a me è sempre sembrato un po’ strano – ha detto il presidente della Rossa, MontezemoloAbbiamo vissuto insieme momenti molto belli, altri molto difficili come quello dell’incidente di Budapest: sono stati anni molto intensi e io oggi ci tenevo a ringraziarlo pubblicamente dopo averlo fatto fra di noi, in privato. Credo che la decisione di separarci sia quella giusta, sia per noi che per lui: arriva il momento di cambiare, anche per trovare nuove motivazioni".

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017