Excite

F1, i piloti si studiano! Convinti ma scaramantici...

In attesa di scendere in pista a Valencia per continuare i test, probabilmente poco utili dato che nei prossimi giorni è prevista ancora pioggia, Alonso fa il punto della situazione ed ha già ben chiari quali saranno gli avversari da battere nel Mondiale che sta per cominciare: ‘McLaren, Mercedes e Red Bull’.

Alonso intervistato ad Oviedo, la sua città natale, parla innanzitutto della scelta di arrivare in Ferrari, scelta nella quale ha influenzato anche il volere del padre: ‘Voleva che io corressi con la Ferrari perchè è il massimo per la carriera di un pilota, quando sono stato la prima volta a Maranello ho pensato a lui’, per scendere poi nel vivo degli argomenti caldi, ovvero i suoi avversari: ‘Dobbiamo guardarci le spalle da Red Bull, McLaren e Mercedes, sperando che nessuna delle tre squadre sia troppo competitiva. Sono i team a cui dovremo fare maggiore attenzione, ma è impossibile sceglierne uno’.

E poi a proposito di avversari c’è Michael Schumacher in pole position, il quale da parte sua da una parte non può è certo di poter vincere il Mondiale, dall’altra aspetta a fare pronostici in attesa di avere risposte più chiare dalla Mercedes W01 GP: ‘Dove siamo esattamente è difficile dirlo. Non ho i dati dalla vettura dello scorso anno. Tornare a guidare una monoposto di F.1 mi ha permesso di riscoprire una sensazione che amo e che conosco così bene. Solo che le mie batterie erano vuote alla fine del 2006 e per questo mi sono ritirato. Ora sono completamente ricaricato. Rosberg? Non ci sarà alcun problema con il mio compagno di squadra ed è bello poter parlare in tedesco con lui’.

Ma anche Vettel, Red Bull finalmente alla mano, è tornato a parlare, in molti lo danno tra i favoriti per ora lui sa solo che le cose vanno bene dato che ‘finora sono su tempi molto simili agli altri e ci sono margini di miglioramento’, ed inoltre: ‘Tutte le squadre sono molto vicine nei tempi, però ognuna ha molte modifiche da fare, molte migliorie da introdurre e sarà una stagione interessante e molto emozionante’.

In attesa del Bahrein dove i motori di accenderanno per dare il via alla stagione ognuno tira acqua al suo mulino ma fa anche lo scaramantico, non si sa mai, d’altronde in un Mondiale così può succedere davvero di tutto.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017