Excite

Farrar vola sul traguardo, Vino sempre in rosa!

La decima tappa del Giro d’Italia, la Avellino – Bitonto (dopo 63 anni l’arrivo torna qui) se l’aggiudica Tyler Farrar davanti a Sabatini ed il compagno di squadra Dean, in un arrivo spettacolare tra le vie e le strettoie della città pugliese e con volata finale nonostante un incidente nel quale è incorso uno spettatore a pochi metri dall’arrivo che ha rischiato di compromettere le fasi finali.

La tappa si apre con la fuga diDupont e Wegelius a 8 km dalla partenza seguiti solo da Cataldo, una fuga che sembra dare i suoi frutti per tutta la gara visto che il vantaggio cresce anche fino a 7'35’’ sulla maglia rosa e con addirittura il Gran Premio della montagna di Imbandina che vede i fuggitivi ancora in vantaggio di 4'35’’ nonostante la timida reazione della Sky.

Ma la fuga è destinata a finire, tanto che ad Andria il distacco si è notevolmente ridotto così come a Terlizzi dove il vantaggio si è ridotto ad 1’26’’ fino al traguardo volate di dove Dario Cataldo mantiene solo 19’’ di vantaggio: il gruppo è arrivato e dopo il passaggio a Giovinazzo che vede la caduta di Reda, Weilandt, Ravard e Henderson si arriva in zona traguardo dove si scatena la volata dei fuggitivi prima che Farrar inserisca il turbo e chiuda davanti a tutti per la seconda volta in questa edizione.

Peccato per il grande escluso Petacchi che ancora una volta non è lì a competere per la vittoria ma tutto nei piano di Vinokourov che tiene la maglia rosa. Domani finalmente si arriva all’Aquila.

Foto: rsnews.it – molfettalive.it

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019