Excite

Federica Pellegrini, oro e record del mondo

Giornata di record, primo fra tutti, stupendo, quello di Federica Pellegrini che nei 400 mt stile libero non delude, anzi straripa e porta a casa l'oro più atteso stabilendo tra l'altro il nuovo record del mondo, che già le apparteneva, scendendo per la prima volta per una donna, sotto il muro dei 4 minuti.

Guarda le foto più belle della gara e della premiazione di Federica

Fede nuda (e d'oro) su Vanity Fair, le foto

Una gara strepitosa quella di Federica che nei primi 200 metri si limita a controllare le avversarie, sempre da capogruppo, e c'era un pò di paura perchè era già successo a Genova e Riccione che su questa distanza manifestasse dei malori che le impedissero di fare la sua prestazione, ma oggi, davanti al pubblico di Roma le paure sono passate e Fede ha stravinto, senza se e senza ma, mettendo dietro di lei, con il tempo di 3'59''15, l'inglese Joanne Jackson in 4'00"60 e l'altra inglese Rebecca Adlington in 4'00"79.

"Sono andata a dormire nel pomeriggio, mi sono svegliata che pensavo di avere la febbre ma ho preferito non misurarla", questo il commento a caldo di una Pellegrini incontenibile che porta a casa la medaglia più bella in questa specialità che in passato per lei fu avara di soddisfazioni, ma questo, ne siamo certi, è solo l'inizio.

Quello di Federica non è stato l'unico record di questa giornata che, merito anche dei super costumi, ha regalato tante emozioni in tante gare dove si sono registrati nuovi record del mondo che hanno spiazzato quelli dei grandi campioni di qualche anno fa, vedi il primato di nei 400 stile libero Massimiliano Rosolino, oggi fuori al sedicesimo posto, strapazzato dal tedesco Paul Biedermann che ha conquistato l'oro nella medesima specialità (3'40''07) mettendosi dietro il tunisino Oussama Mellouli(3'41"11) e con il cinese Lin Zhang (3'41"35).

Altri tre record ancora si sono manifestati in questa prima giornata di nuoto nei Mondiali. Il primo è stato realizzato dalla svedese Sarah Sjostrom nella seconda semifinale dei 100 farfalla donne nel quale ha realizzato il tempo di 56''44, poi è stata la volta dell'americana Ariana Kukors che realizza il tempo di 2'07''03 dopo che poco prima Francesca Segat era stata eliminata chiudendo 13esima. Infine la nazionale olandese femminile che nella staffetta 4x100 vince l'oro con il primato del mondo in 3'31"72, mentre la medaglia d'argento è andata alla Germania ed il bronzo è andato all'Australia: come se non bastasse anche qui c'è stato un record, quando nella prima frazione la tedesca Britta Steffen ha fissato il nuovo limite in 52''22, 66 centesimi meglio del vecchio record dell'australiana Lisbeth Trickett.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017